Skip to main content
search

Project management

Europrogettazione per le imprese del terzo settore

Titolo del percorso

EUROPROGETTAZIONE PER LE IMPRESE E IL TERZO SETTORE

Obiettivi e finalità

Il presente corso di formazione si pone l’obiettivo di creare competenze specifiche per la realizzazione di progetti finanziati adatti a soddisfare le varie esigenze offrendo una panoramica sui fondi comunitari, che sono il principale strumento di finanziamento per lo sviluppo di imprese, di enti pubblici, di organizzazioni di volontariato, di organismi privati e dei professionisti. Anche nei prossimi sette anni (2021-2027) l’Italia riceverà i contributi che permetteranno di realizzare nuove iniziative e accrescere la competitività economica del nostro Paese.

Lo scopo del presente corso è quello di offrire una corretta chiave di lettura e di interpretazione delle diverse tipologie di programmi europei, nazionali e regionali individuando quelli più corretti da utilizzare in relazione alle proprie esigenze e alle proprie risorse. Inoltre, il corso si pone l’obiettivo di formare sulle corrette modalità di impostazione del budget, sulla stesura dell’idea progettuale e la relativa rendicontazione dei costi, oltre alla gestione efficace dei partenariati internazionali, rispettando i requisiti formali e di merito richiesti dalle diverse normative.

Le competenze acquisite rappresentano un valore aggiunto, non solo per il proprio profilo professionale, ma anche per favorire nuove occasioni di lavoro.

Il corso offre un percorso di apprendimento intensivo dei principali aspetti di europrogettazione ed in particolare:

  • descrizione e approfondimento delle normative sui finanziamenti pubblici;
  • approfondimento delle iniziative disponibili;
  • modalità per impostare in modo efficace il progetto (sia a livello progettuale che amministrativo).

Alla fine del percorso formativo il partecipante avrà:

  • conoscenza di base utile a orientarsi nella struttura della UE e nei Programmi attraverso i quali l’UE distribuisce le risorse finanziarie comunitarie per il ciclo finanziario in corso al 2020, che si protrarrà fino al 2021 e la nuova programmazione (2021-2027)
  • appreso le tecniche di europrogettazione, utilizzate per elaborare e gestire progetti finanziati dall’UE e più in generale dagli enti pubblici: PCM (Project-Cycle-Management) o LFA (Logical Framework Approach) con utilizzo del GOPP (Goal Oriented Project Planning);
  • appreso le tecniche della progettazione esecutiva per la gestione di progetti finanziati da programmi europei a gestione diretta, nei suoi aspetti gestionali, amministrativi e finanziari;
  • appreso l’inglese gergale dell’europrogettista.
  • apprendere le tecniche della progettazione esecutiva per la gestione di progetti finanziati da programmi europei a gestione diretta, nei suoi aspetti gestionali, amministrativi e

causa della crisi economica che il Paese sta vivendo per la diffusione del virus COVID-19, le aziende sono costrette a rivedere la propria modalità di accesso al credito e alla gestione dei progetti e degli investimenti da effettuare per saper ripartire e ritornare ad essere competitive in Italia, in Europa e nei paesi Extra Ue. Saper cogliere le opportunità offerte dai contributi europei e dagli strumenti messi a disposizione da queste istituzioni sarà un aiuto importante per ottimizzare e per gestire le proprie risorse economiche, per innovarsi e per far ripartire l’azienda e il Paese.

DESTINATARI

Caratteristiche dei destinatari

I potenziali destinatari del corso sono professionisti, consulenti, manager e personale dipendente che operano nel terzo settore attenti alle trasformazioni che caratterizzano i contesti economici, sociali e culturali, con l’intento di interpretare queste tendenze di cambiamento, valorizzando sempre di più le proprie competenze di tipo strategico. È noto che le organizzazioni non a scopo di lucro hanno grandi difficoltà a reperire risorse economiche tramite i canali tradizionali, per questo motivo la partecipazione al corso potrebbe aiutare ad individuare nuove vie di accesso al credito. Nelle edizioni 2020 possono iscriversi soggetti che operano per e in aziende profit, per permettere ai responsabili di progetti nell’area R&S e ai responsabili di pianificazione di investimenti di conoscere altre modalità di accesso al credito. La conoscenza di bandi diversi orienta e favorisce lo sviluppo delle attività aziendali. Inoltre, il corso spiega come creare sinergie internazionali.

Mansioni/Professioni

Il corso è aperto a tutte le figure che operano per o nel terzo settore, ovvero tutti quei soggetti organizzativi di natura privata che, senza scopo di lucro, perseguono finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale promuovendo e realizzando attività di interesse generale mediante forme di azione volontaria e gratuita o di mutualità o di produzione e scambio di beni e servizi. Inoltre, in queste edizioni 2020 il corso è aperto anche a tutte le aziende profit. A mero titolo esemplificativo sono elencati di seguito i soggetti a cui si rivolge la formazione:

  • professionisti e consulenti;
  • manager;
  • responsabili amministrativi;
  • project manager;
  • responsabili R&S;
  • responsabili di pianificazione e controllo degli investimenti

Durata del percorso in ore

40

Costo per partecipante, comprensivo di costo di iscrizione

1800.0

ORGANIZZAZIONE

Descrizione risorse umane impiegate

I profili professionali coinvolti nell’erogazione del percorso formativo sono liberi professionisti esterni all’Ente di Formazione, con esperienza diretta lavorativa di almeno 5 anni in base alle specializzazioni tematiche delle varie lezioni.

Descrizione esperienza pregressa

I profili selezionati possiedono una laurea in economia, in giurisprudenza o in ingegneria ambientale e vengono scelti in base ai temi proposti durante ogni lezione. Gli insegnanti possiedono un’esperienza pregressa come docenti in vari corsi di formazione e svolgono incarichi valutativi di progetti europei, possiedono inoltre la certificazione delle competenze di progettista rilasciata da Regione Lombardia. Tali profili sono stati selezionati in modo tale da trasmettere agli allievi del corso, conoscenze avanzate in ambito lavorativo che presuppongano una comprensione critica di teorie, principi e di conoscenze altamente specializzate nell’ambito dell’europrogettazione.

Contatti

Cognome :LESSIO
Nome: ANDREA
Telefono: 0240701643
Email: andrea.lessio@sviluppoformazione.it

Cognome: ARCI
Nome: DAIANA
Telefono: 0307282661
Email: arici@labeconomics.it

Business School

Titolo del percorso

Business School – L’imprenditore è il successo dell’impresa

Obiettivi e finalità

Il progetto formativo è un percorso di crescita manageriale per le figure che quotidianamente hanno la responsabilità nel gestire le risorse per generare valore e quindi portare al successo la propria impresa. La figura imprenditoriale oggi deve avere una visione del futuro e allo stesso tempo deve saper concentrare le proprie energie per agire nel contesto socioeconomico presente, sfruttandone le opportunità e conseguendo risultati immediati. La capacità di saper prendere decisioni in condizioni d’incertezza e la propensione al rischio sono requisiti indispensabili per affrontare le sfide odierne: requisiti che implicano, a loro volta, coraggio, autocontrollo e fiducia in sé stessi. Queste doti personali, si intersecano con la complessità della gestione di un’azienda che richiede preparazione tecnica su vari e diversi temi. La figura dell’imprenditore è quindi la sintesi di capacità personali e preparazione tecnica da cui dipende principalmente il successo dell’impresa e la possibilità di affrontare le grandi sfide imposte dai nuovi paradigmi economici. Sfide che per essere vinte richiedono un nuovo modo di fare impresa, una nuova imprenditorialità, nuovi modelli organizzativi e decisionali in grado di coinvolgere tutti i livelli dell’azienda. Il progetto formativo è organizzato, quindi, intorno alle aree decisionali che quotidianamente l’imprenditore si trova ad affrontare, proponendo attraverso esempi concreti, i contenuti secondo una logica di ottimizzazione gestionale da un punto di vista strategico, organizzativo, finanziario e legale. Gli obiettivi del progetto formativo sono i seguenti:

  • Sviluppare doti di leadership per la gestione delle risorse umane;
  • conoscere e applicare metodi di analisi dell’evoluzione dei mercati e del proprio business, finalizzati alla formulazione della strategia d’impresa;
  • saper disegnare un modello di business coerente con la strategia dell’impresa e saper identificare quando e come intervenire per innovare un modello di business non più appropriato;
  • conoscere e applicare modalità operative per organizzare la catena del valore dell’impresa, razionalizzare i processi gestionali e rendere più efficaci le politiche commerciali;
  • saper definire un sistema di misure per controllare i rischi, dialogare con il sistema finanziario, pianificare la crescita dell’impresa;
  • saper cogliere e analizzare le richieste dei mercati e dei clienti per soddisfare i nuovi bisogni;
  • saper costruire e discutere un business plan per concretizzare le proprie idee di business;
  • valutare l’opportunità della trasformazione digitale di prodotti e processi e organizzare gruppi di lavoro in smart

DESTINATARI

Caratteristiche dei destinatari

Il progetto formativo è destinato in modo particolare ad imprenditori e a quelle figure che possiedono poteri decisionali all’interno di un’azienda, con un’elevata motivazione all’apprendimento di nuove conoscenze, abilità e competenze, oltre che al miglioramento continuo personale, con disponibilità al confronto in un ambiente dinamico e innovativo. In un mercato dinamico e sempre più competitivo, un manager deve avere una visione di lungo periodo e saper promuovere il cambiamento, sviluppando un business dalle fondamenta solide, formato da competenze specifiche, anche personali. Dal punto di vista strategico-organizzativo l’imprenditore deve saper analizzare gli scenari e prendere le giuste decisioni per tradurre la visione in azioni concrete e trasformare gli obiettivi in piani strategici.

Mansioni/Professioni

Il progetto formativo è destinato in modo particolare ad imprenditori e a figure che possiedono poteri decisionali all’interno di un’azienda, a titolo esemplificativo si fa riferimento alle seguenti figure:

  • titolari di aziende;
  • presidenti;
  • soci d’azienda;
  • amministratori delegati;
  • direttori generali;
  • consiglieri delegati;
  • project manager;
  • altre figure con mansioni dirigenziali

Durata del percorso in ore

40

Costo per partecipante, comprensivo di costo di iscrizione

2000.0

ORGANIZZAZIONE

Descrizione risorse umane impiegate

I profili professionali coinvolti nell’erogazione del percorso formativo sono liberi professionisti esterni all’Ente di Formazione, con esperienza diretta lavorativa di almeno 5 anni in base alle specializzazioni tematiche delle varie lezioni.

Descrizione esperienza pregressa

I profili professionali coinvolti nell’erogazione del percorso formativo sono liberi professionisti esterni all’Ente di Formazione, con esperienza diretta in ambiti manageriali. I profili selezionati possiedono una laurea in materie economiche o affini, possiedono un’esperienza pregressa come docenti in vari corsi di formazione e un’esperienza pluriennale in ambito manageriale. Tali profili saranno selezionati in modo tale da trasmettere agli allievi del corso, conoscenze avanzate in ambito lavorativo che presuppongano una comprensione critica di teorie e principi e conoscenze altamente specializzate in diversi ambiti e in settori diversi, poiché il percorso di formazione è strutturato in sei lezioni che affronteranno tematiche differenti, ma importanti per l’imprenditore che deve gestire e coordinare la sua attività.

Contatti

Cognome :LESSIO
Nome: ANDREA
Telefono: 0240701643
Email: andrea.lessio@sviluppoformazione.it

Cognome: ARCI
Nome: DAIANA
Telefono: 0307282661
Email: arici@labeconomics.it

Corso controllo di gestione e contabilita analitica

Titolo del percorso

Corso controllo di gestione e contabilità analitica

Obiettivi e finalità

Il progetto formativo si focalizza sul tema del controllo di gestione, un’attività indispensabile per qualsiasi impresa.

Soprattutto per le PMI, ottenere un feedback costante sull’operato aziendale può costituire una possibilità per migliorare il proprio rendimento. È uno strumento essenziale per individuare i settori più proficui dell’attività e per migliorare quelli meno performanti.

Grazie al controllo di gestione o controllo direzionale si è in grado di analizzare le risorse economiche e i fattori produttivi, assicurando l’impiego di tali risorse nel modo più adeguato a fini di guadagno e di raggiungimento degli obiettivi operativi. Pur non essendo obbligatorio per legge, il controllo di gestione risponde a importanti esigenze interne. Infatti, all’interno di una realtà aziendale, i dati possono provenire da qualsiasi ambito produttivo. Il controllo direzionale ha lo scopo di raccogliere e analizzare questi dati, rendendoli comprensibili al fine di prendere decisioni vincenti per l’attività.

Il progetto formativo si pone l’obiettivo generale di trasmettere nuove abilita` ad alto contenuto tecnico per quanto riguarda il controllo di gestione non solo per ottimizzare la gestione di tutte le risorse aziendali, bensì anche per migliorare le strategie di marketing e vendita dell’attività al fine di incrementarne il guadagno e favorire in senso lato le decisioni aziendali. L’attività` formativa intende dotare i partecipanti di metodologie e skills aggiuntive rispetto a modalità` ormai consolidate da parte di chi opera nell’ambito della gestione aziendale. Grazie alla partecipazione al corso, della durata di 40h totali, i partecipanti avranno la possibilità di affrontare i capi saldi del controllo di gestione quali ad esempio: controllo dei costi aziendali, l’analisi dell’utile e la determinazione dei margini di profitto, all’analisi dei costi. L’elemento innovativo del corso risiede nell’approccio operativo ed esperienziale che privilegia la partecipazione diretta dei corsisti e la loro interazione basata su casi pratici ed esempi concreti.

I destinatari del corso sono tutti i soggetti professionali che a livello direzionale od operativo si    trovano ad impegnarsi nello svolgimento del controllo di gestione. Il corso si rivolge ai responsabili amministrativi e finanziari, ai manager e agli imprenditori delle PMI. Tra le varie figure coinvolte nel processo ci deve essere grande sinergia e ottimi livelli di comunicazione per poter valutare al meglio     il rendimento delle risorse comparandolo a quello ipotizzato, al fine di definire nuovi obiettivi concretamente raggiungibili. Il percorso formativo apporta competenze professionali, anche   trasversali, le quali saranno formalmente riconosciute attraverso  un  attestato  di  partecipazione finale.

DESTINATARI

Caratteristiche dei destinatari

Il progetto formativo si rivolge al personale delle PMI del territorio e generalmente, all’interno di un’ azienda, è possibile individuare 3 figure coinvolte nell’attività di controllo di gestione: l’imprenditore, i responsabili delle aree funzionali o manager e il controller.

L’imprenditore è colui che gestisce l’attività nella sua totalità: prende decisioni e definisce obiettivi e strategie di mercato. L’imprenditore risulta inevitabilmente coinvolto nell’attività di controllo gestionale. Infatti, i dati raccolti e analizzati mediante questa attività, si dimostrano essenziali al fine di prendere scelte aziendali vincenti.

I responsabili delle aree funzionali, ovvero i manager, definiscono gli obiettivi da conseguire insieme all’imprenditore, per poi assegnarli alle singole unità operative. Insieme  al  controller  valutano  i risultati effettivi in seguito al confronto con il bilancio previsionale per definire strategie ottimizzate e vincenti.

Il controller ricopre il ruolo più operativo,

Mansioni/Professioni

Le mansioni ricoperte dai partecipanti sono prettamente nell’ambito amministrativo, contabile/finanziario e direzionale. Il corso prevede la possibilità che anche il personale interno con adeguata esperienza pregressa di almeno 2 anni in ambito amministrativo aziendale possa partecipare proficuamente alle lezioni per trarne vantaggi concreto nello svolgimento delle loro mansioni.

A mero titolo esemplificativo sono elencati di seguito i soggetti a cui si rivolge la formazione:

  • responsabili area finanziaria;
  • responsabili area amministrativa;
  • responsabile commerciale;
  • responsabile produzione;
  • personale amministrativo/controller;
  • manager/direttore generale;
  • imprenditori;
  • consulenti.

Durata del percorso in ore

40

Costo per partecipante, comprensivo di costo di iscrizione

2000.0

ORGANIZZAZIONE

Descrizione risorse umane impiegate

I profili professionali coinvolti nell’erogazione del percorso formativo sono professionisti (dottori commercialisti e consulenti aziendali) esterni all’ Ente di Formazione, con esperienza diretta lavorativa di almeno 5 anni in base alle specializzazioni tematiche delle varie lezioni.

Descrizione esperienza pregressa

I profili selezionati possiedono una laurea in economia o equivalente e vengono scelti in base ai temi proposti durante ogni lezione.

Gli insegnanti possiedono un’esperienza pregressa come formatori e consulenti in vari corsi di alto livello. Tali profili saranno selezionati in modo tale da trasmettere agli allievi del corso, conoscenze avanzate in ambito lavorativo che presuppongano una comprensione critica di teorie, principi e di conoscenze altamente specializzate nell’ambito economico e di gestione, poiché il percorso di formazione è strutturato diverse lezioni che affronteranno tematiche differenti, ma importanti per comprendere la complessità del tema.

Contatti

Cognome: ARCI
Nome: DAIANA
Telefono: 0307282661
Email: arici@labeconomics.it

Cognome :LESSIO
Nome: ANDREA
Telefono: 0240701643
Email: andrea.lessio@sviluppoformazione.it

Aspettative livelli relazionali e visione strategica

Titolo del percorso

Aspettative, livelli relazionali e visione strategica

Obiettivi e finalità

Oggi più che mai le aziende stanno rivolgendo l’attenzione alle risorse umane, poiché la qualità e le competenze di queste ultime costituiscono un reale vantaggio competitivo. Da ciò discende che una gestione efficace delle risorse umane diviene sempre più un obiettivo primario. In questo contesto, si manifesta il bisogno di mettere in atto nuove strategie per la gestione delle risorse umane. Si diffonde inoltre la convinzione che una corretta gestione delle risorse umane possa costituire un elemento fondamentale per la formulazione della strategia dell’organizzazione e possa consentire alle aziende di mantenersi competitive a livello internazionale. Le tendenze evolutive dei sistemi organizzativi delle aziende mostrano che, nonostante il progresso tecnologico, è sempre l’uomo a rappresentare la risorsa fondamentale.

Il presente corso di formazione si pone l’obiettivo di creare competenze specifiche per la gestione, la supervisione e la pianificazione delle risorse umane, che sono la principale risorsa da gestire per il benessere interno di ogni organizzazione. Il capitale umano permette all’azienda di crescere, e se stabile e ben coordinato permette all’organizzazione in cui lavora di accrescere la propria competitività. Il capitale umano è un termine in uso relativamente recente, prevalente nel campo economico. Il capitale umano viene incluso nelle risorse economiche insieme all’ambiente e al capitale fisico. Infatti, la capacità di una società di produrre i beni e servizi necessari a soddisfare i propri bisogni dipende dalla quantità, dalla qualità e dalla combinazione delle risorse a propria disposizione. Saper quindi gestire, motivare coordinare e comprendere le proprie risorse è di fondamentale importanza per far crescere l’azienda e renderla sempre più competitiva e stabile agli occhi dei clienti e dei competitors.

Lo scopo del presente corso è quello di offrire una corretta chiave di lettura e di interpretazione delle dinamiche relazionali e psicologiche per essere in grado di supervisionare i propri collaboratori. L’attività didattica permetterà i partecipanti di apprendere i principali elementi di gestione delle risorse e le relative procedure da seguire, oltre che ad individuare la piramide organizzativa tramite gli elementi di organizzazione aziendale. Questo permetterà di individuare i confini entro cui ognuno potrà operare senza sovrapporsi al ruolo e alle mansioni di un altro collega di pari grado o di un superiore. Verranno spiegate le modalità relazionali di gestione dei rapporti verticali e trasversali applicando le tecniche di gestione e motivazione. I partecipanti a fine corso saranno in grado di applicare le modalità di coordinamento e pianificazione del lavoro sapendo dare la giusta priorità ad ogni attività di breve, medio e lungo periodo. Le competenze acquisite rappresentano un valore aggiunto, non solo per il proprio profilo professionale, ma anche per favorire nuove occasioni di rapporti.

DESTINATARI

Caratteristiche dei destinatari

I potenziali destinatari del corso sono i manager, dirigenti, responsabili area e personale dipendente delle aziende operanti in tutti i settori, compreso il mondo delle associazioni o cooperative sia profit che no profit. La conoscenza dell’organizzazione aziendale, delle procedure di gestione del personale e delle risorse umane in generale nelle aziende strutturate spetta ad una specifica figura professionale, che dipende direttamente dall’amministratore delegato. In realtà più piccole, come le aziende che costituiscono la rete imprenditoriale italiana, spesso è affidata ai responsabili di area che si occupano della gestione del loro reparto.

Mansioni/Professioni

Il corso è aperto ai responsabili dell’area risorse umane, ma anche a tutte le figure a cui è stato affidato un ruolo di responsabilità e di gestione del reparto o area. Il corso è aperto non solo ad aziende, ma anche associazioni sia profit che non profit.

A mero titolo esemplificativo sono elencati di seguito i soggetti a cui si rivolge la formazione:

  • manager;
  • responsabili area risorse umane;
  • responsabili amministrativi;
  • responsabili di reparto produttivo;
  • responsabili area tecnica;
  • responsabili area R&S,
  • responsabili area commerciale;
  • responsabili di produzione.

Durata del percorso in ore

50

Costo per partecipante, comprensivo di costo di iscrizione

2000.0

ORGANIZZAZIONE

Descrizione risorse umane impiegate

profili professionali coinvolti nell’erogazione del percorso formativo sono liberi professionisti esterni all’Ente di Formazione con comprovata esperienza in ambito formativo.

Descrizione esperienza pregressa

I profili selezionati possiedono una laurea in psicologia o devono aver maturato un’esperienza in gestione delle relazioni. Il docente verrà scelto in base ai temi proposti durante ogni lezione. Gli insegnanti possiedono un’esperienza pregressa come docenti in altri corsi di formazione, possibilmente su tematiche simili. I profili saranno selezionati in modo tale da trasmettere agli allievi del corso, conoscenze avanzate in ambito lavorativo che presuppongano una comprensione critica di teorie, principi e di conoscenze altamente specializzate, poiché il percorso di formazione è strutturato diverse lezioni che affronteranno tematiche differenti, ma importanti per comprendere la complessità del tema.

Contatti

Cognome: ARCI
Nome: DAIANA
Telefono: 0307282661
Email: arici@labeconomics.it

Cognome :LESSIO
Nome: ANDREA
Telefono: 0240701643
Email: andrea.lessio@sviluppoformazione.it

Beni ambientali e beni comuni un diverso approccio

Titolo del percorso

Beni ambientali e beni comuni: un diverso approccio

Obiettivi e finalità

Il corso “Beni ambientali e beni comuni: un diverso approccio” nasce dall’esigenza attualissima di formare una coscienza e conoscenza diffusa negli ambienti di lavoro sui temi ambientali e sull’ importanza della loro tutela. Churchill diceva “è un peccato il non far niente col pretesto che non possiamo fare tutto” e dato che il cambiamento parte in primis dall’apprendimento e dalla condivisione, il percorso vuole creare competenze specifiche per approcciarsi in modo alternativo all’ ambiente di lavoro e all’ambiente in generale.

Si parte dalla corretta gestione dei beni comuni, quali strutture, attrezzature e tutto ciò che viene messo a disposizione negli ambienti di lavoro. Il personale che li utilizza ha la necessità di vedere tutti i beni secondo una logica di condivisione, garantendo (in autonomia o coordinati da un superiore) il riordino e il decoro dei locali avendo cura di igienizzare gli ambienti.

La seconda tematica riguarda invece le modalità di consumo delle limitate risorse naturali che il nostro pianeta offre. Molte modificazioni dell’ecosistema da parte dell’uomo, tra cui l’evoluzione tecnologica incontrollata, il consumismo sfrenato e l’utilizzo irresponsabile delle materie prime, stanno portando all’esaurimento di tali risorse naturali e aumentando l’inquinamento ambientale. Il corso si propone di offrire spunti di riflessione sulla sostenibilità, sulle diverse norme che regolano l’ efficienza energetica e la salute e la sicurezza dei lavoratori, analizzando anche il ciclo di vita dei prodotti approfondendo l’eco-compatibilità dei materiali e la loro sostenibilità nel processo produttivo. I docenti tratteranno le metodologie per il recupero dei materiali utili dai rifiuti al fine di riutilizzarli e come gestire i rifiuti non utilizzabili garantendo un basso carico ambientale.

Al termine i partecipanti acquisiranno la capacità di applicare tecnici di analisi delle criticità del processo, della riduzione del consumo di materie prime, del riuso, del riciclo, della comparazione e dell’ottimizzazione della scelta di materiali e dei prodotti. Si applicheranno anche le tecniche di recupero e riutilizzo dei materiali di scarto.

Il corso si pone l’obiettivo anche di approfondire la tematica dei rifiuti, che sta acquisendo sempre più importanza anche a livello europeo, con lo scopo di promuovere la transizione verso un’economia circolare, in alternativa all’attuale modello.

L’economia circolare è un modello di produzione e di consumo che implica condivisione, prestito, riutilizzo, riparazione, ricondizionamento e riciclo dei materiali e prodotti esistenti il più a lungo possibile. In questo modo si estende il ciclo di vita dei prodotti, contribuendo a ridurre i rifiuti al minimo. Una volta che il prodotto ha terminato la sua funzione, i materiali di cui è composto vengono infatti reintrodotti, laddove possibile, nel ciclo economico. Così si possono continuamente riutilizzare all’interno del ciclo produttivo generando ulteriore valore.

DESTINATARI

Caratteristiche dei destinatari

I potenziali destinatari del corso sono gli operai che lavorano sul processo produttivo o gli impiegati che progettano prodotti e processi di tutte le tipologie di aziende in svariati settori. Possono partecipare, inoltre, i dipendenti di cooperative che si occupano di gestione o raccolta di rifiuti. Il corso sarà aperto anche agli addetti del settore pubblico che devono imparare a gestire i beni che utilizzano secondo una logica di condivisione, in quanto beni di tutti.

Mansioni/Professioni

Il percorso formativo è destinato in modo particolare a tutti i lavoratori di aziende del settore privato o pubblico e di cooperative di ogni genere e in particolare cooperative che svolgano operazioni di raccolta o gestione di rifiuti.

A titolo esemplificativo si fa riferimento alle seguenti figure:

  • Operai;
  • Capi squadra;
  • Impiegati tecnici che operano sulle linee produttive o progettano nuovi prodotti;
  • Dipendenti di aziende pubbliche;
  • Addetti al ritiro rifiuti

Durata del percorso in ore

30

Costo per partecipante, comprensivo di costo di iscrizione

1500.0

ORGANIZZAZIONE

Descrizione risorse umane impiegate

I profili professionali coinvolti nell’erogazione del percorso formativo sono liberi professionisti esterni all’Ente di Formazione con comprovata esperienza nell’ambito formativo descritto

Descrizione esperienza pregressa

I profili selezionati possiedono una laurea in ingegneria ambientale o devono aver maturato un’ esperienza specifica in tematiche ambientale. Gli insegnanti possiedono un’esperienza pregressa come docenti in altri corsi di formazione, possibilmente su tematiche simili. I profili saranno selezionati in modo tale da trasmettere agli allievi del corso, conoscenze avanzate in ambito lavorativo che presuppongano una comprensione critica di teorie, principi e di conoscenze altamente specializzate, poiché il percorso di formazione è strutturato diverse lezioni che affronteranno tematiche differenti, ma importanti per comprendere la complessità del tema.

Contatti

Cognome :LESSIO
Nome: ANDREA
Telefono: 0240701643
Email: andrea.lessio@sviluppoformazione.it

Cognome: ARCI
Nome: DAIANA
Telefono: 0307282661
Email: arici@labeconomics.it

Progettazione e comunicazione con il visuale

Titolo del percorso

PROGETTARE E COMUNICARE CON IL VISUALE

Obiettivi e finalità

Migliorare la gestione delle informazioni nello sviluppo individuale dei progetti e nel lavoro in team, sviluppare la creatività, organizzare coerentemente progetti, idee, speech. La finalità del percorso è trasferire la competenza di utilizzo di strumenti flessibili e improntati al visuale per approcciare in modalità creativa sessioni di brainstorming personale e di gruppo, formulazioni di un prodotti/servizi/eventi, modalità di condivisione delle informazioni, promozione di idee e concetti.

La comunicazione visuale ha infatti molti vantaggi rispetto a quella tradizionale e scritta: le persone ricordano più facilmente quello che vedono o fanno, rispetto a ciò che leggono o sentono, l’immagine trasferisce un’idea immediata.

Anche nell’uso individuale, l’uso di strumenti visuali conferisce concretezza al pensiero e offre possibilità associative che il linguaggio proposizionale non stimola.

Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di:

• Migliorare il processo creativo di generazione delle idee attraverso la mappatura delle informazioni

• Utilizzare le idee per pianificare progetti, discorsi, attività

• Pianificare il lavoro, il tempo, le attività in modo “visivo” e condivisibile

• Condividere in modo intuitivo ed immediato le proprie idee con gli altri

• Creare immagini evocative di conetti astratti

• Utilizzare linee semplici per immagini efficaci

• Creare un proprio vocabolario visuale

• Conoscere le componenti di base del disegno funzionale

 

DESTINATARI

Caratteristiche dei destinatari

Figure professionali che lavorano a progetto, in team o che sono chiamati a generare idee, sviluppare progetti, servizi, prodotti, organizzare informazioni, gestire la comunicazione inter e intra aziendale.

Mansioni/Professioni

Figure professionali che, per il loro tipo di attività, sono chiamate a promuovere i propri servizi.

Durata del percorso in ore

16

Costo per partecipante, comprensivo di costo di iscrizione

600.0

ORGANIZZAZIONE

Descrizione risorse umane impiegate

I profili professionali coinvolti nell’erogazione del percorso formativo sono liberi professionisti esterni all’Ente di Formazione, con esperienza diretta lavorativa di almeno 5 anni in base alle specializzazioni tematiche delle varie lezioni.

Descrizione esperienza pregressa

L’attività di docenza verrà svolta da un libero professionista incaricato direttamente da Sviluppo Formazione con comprovata esperienza nella materia trattata. In modo particolare possiede una esperienza curricolare nelle seguenti materie: tecniche di progettazione attraverso la rappresentazione visuale Mind and Map (Memoria & Metodo), tecniche specifiche di apprendimento e lettura veloce per una rapida memorizzazione delle informazione.

Contatti

Cognome :LESSIO
Nome: ANDREA
Telefono: 0240701643
Email: andrea.lessio@sviluppoformazione.it

 

Cognome: ARCI
Nome: DAIANA
Telefono: 0307282661
Email: arici@labeconomics.it

Tecniche di apprendimento rapido

Titolo del percorso

TECNICHE DI APPRENDIMENTO RAPIDO

Obiettivi e finalità

Obiettivi: migliorare l’acquisizione e la ritenzione di nuove informazioni, procedure e nozioni attraverso il trasferimento di strumenti efficaci che operano in linea con i principi di apprendimento dell’adulto e delle neuroscienze.

Le esigenze di aggiornamento professionale continuo richiedono l’acquisizione veloce e sicura di informazioni sempre nuove, che devono inserirsi in una rete di nozioni pre-esistente e diventare fruibili in tempi molto veloci.

Un approccio strutturato alle nuove conoscenze offre vantaggi in molte circostanze. Nello studio di informazioni evita la dispersione, la difficoltà a ricordare i dettagli. Fornisce strumenti per l’organizzazione del tempo e del materiale, e struttura sessioni di acquisizione specifiche, efficaci, orientate al risultato. Nell’aggiornamento professionale, fatto di letture ma anche di partecipazione a corsi di formazione, garantisce il ricordo duraturo dei nuovi concetti, una visione d’insieme chiara, la capacità di creare sintesi organiche da condividere anche con colleghi e clienti. Nella vita di tutti i giorni evita lo spreco delle energie e porta ad una memorizzazione certa e duratura.

La finalità del percorso è trasferire le strategie di acquisizione di tali conoscenze in modo da semplificare la sintesi e consolidare le informazioni di dettaglio.

DESTINATARI

Caratteristiche dei destinatari

Figure professionali chiamate ad acquisire nozioni, aggiornare la propria competenza professionale, partecipare ad attività formative, studiare nuove disposizioni (es. legislative) rilevati per la propria professione.

Professioni con la necessità di partecipare a concorsi e selezioni sulla base di informazioni acquisite.

Mansioni/Professioni

Figure professionali chiamate ad acquisire nozioni, aggiornare la propria competenza professionale, partecipare ad attività formative, studiare nuove disposizioni (es. legislative) rilevati per la propria professione.

Professioni con la necessità di partecipare a concorsi e selezioni sulla base di informazioni acquisite.

Durata del percorso in ore

20

Costo per partecipante, comprensivo di costo di iscrizione

600.0

ORGANIZZAZIONE

Descrizione risorse umane impiegate

I profili professionali coinvolti nell’erogazione del percorso formativo sono liberi professionisti esterni all’Ente di Formazione, con esperienza diretta lavorativa di almeno  5  anni  in  base  alle specializzazioni tematiche delle varie lezioni.

Descrizione esperienza pregressa

L’attività di docenza verrà svolta da un libero professionista incaricato direttamente da Sviluppo Formazione con comprovata esperienza nella materia trattata. In modo particolare possiede una esperienza curricolare nelle seguenti materie: tecniche di progettazione attraverso la rappresentazione visuale Mind and Map (Memoria & Metodo), tecniche specifiche di apprendimento e lettura veloce per una rapida memorizzazione dell’informazione.

Contatti

Cognome :LESSIO
Nome: ANDREA
Telefono: 0240701643
Email: andrea.lessio@sviluppoformazione.it

 

Cognome: ARCI
Nome: DAIANA
Telefono: 0307282661
Email: arici@labeconomics.it

Covid manager

Titolo del percorso

COVID MANAGER

Obiettivi e finalità

La Regione Lombardia con l’ordinanza n. 532 del 24/04/2020 e la Regione Veneto nelle Indicazioni operative per la tutela della salute negli ambienti di lavoro non sanitari del 29/04/2020 hanno introdotto la figura del Covid-Manager. Il Covid-Manager interverrà sull’organizzazione del lavoro per garantire il rispetto delle misure di prevenzione e di sicurezza anticontagio da Covid-19. Questa figura se nel breve periodo avrà il compito principale di analizzare i rischi più immediati e creare un piano di emergenza, nel futuro avrà la responsabilità di ripensare l’organizzazione sotto diversi aspetti per dare vita a un business più resiliente sulle tecniche di Risk Management, di Business Continuity e del Sistema qualità. Il corso riguarderà lo studio delle tematiche e delle responsabilità di questa nuova figura professionale.

DESTINATARI

Caratteristiche dei destinatari

Il corso è pensato per occupati dipendenti e titolari d’impresa fortemente motivati a costruire o perfezionare la preparazione necessaria ad affrontare l’emergenza sanitaria attuale ed eventuali altre situazioni di rischio.

Mansioni/Professioni

Il corso è rivolto a:

  • Titolari d’impresa;
  • RSPP aziendale (Responsabile del servizio di prevenzione e protezione);
  • Responsabile di produzione;
  • Responsabile amministrativo;
  • Responsabile tecnico.

Durata del percorso in ore

24

Costo per partecipante, comprensivo di costo di iscrizione

800.0

ORGANIZZAZIONE

Descrizione risorse umane impiegate

I profili professionali coinvolti nell’erogazione del percorso formativo sono liberi professionisti esterni all’Ente di Formazione, con esperienza diretta lavorativa di almeno 5 anni in base alle specializzazioni tematiche delle varie lezioni.

Descrizione esperienza pregressa

La formazione sarà affidata a un consulente senior specializzato in prevenzione e protezione degli ambienti lavorativi e della salute del team. Il docente è costantemente aggiornato sugli sviluppi medici e legislativi dell’attuale emergenza sanitaria.

Contatti

Cognome :LESSIO
Nome: ANDREA
Telefono: 0240701643
Email: andrea.lessio@sviluppoformazione.it

 

Cognome: ARCI
Nome: DAIANA
Telefono: 0307282661
Email: arici@labeconomics.it

Gdpr e cyber security

Titolo del percorso

GDPR E CYBER SECURITY

Obiettivi e finalità

Per avere il livello di data protection richiesto dal General Data Protection Regulation (GDPR), le organizzazioni devono costantemente identificare le vulnerabilità della loro infrastruttura informatica e aggiornare le attività utili al miglioramento della protezione. Il corso GDPR e CYBER SECURITY ha l’ obiettivo di rendere professionisti e aziende consapevoli dei pericoli delle violazioni informatiche.

Le tecniche e le metodologie approfondite aumenteranno il livello di sicurezza dei dati e delle informazioni aziendali la cui perdita o diffusione creano gravi danni al business e all’immagine dell’ organizzazione che lo subisce.

DESTINATARI

Caratteristiche dei destinatari

Il corso è aperto a tutti gli occupati dipendenti, titolari d’impresa e liberi professionisti che vogliono sviluppare o affinare le loro competenze nell’ambito della privacy.

Mansioni/Professioni

Il corso è rivolto a:

  • Responsabile amministrativo
  • Responsabile tecnico
  • Titolare d’impresa
  • Liberi professionisti

Durata del percorso in ore

24

Costo per partecipante, comprensivo di costo di iscrizione

800.0

ORGANIZZAZIONE

Descrizione risorse umane impiegate

I profili professionali coinvolti nell’erogazione del percorso formativo sono liberi professionisti esterni all’Ente di Formazione, con esperienza diretta lavorativa di almeno 5 anni in base alle specializzazioni tematiche delle varie lezioni.

Descrizione esperienza pregressa

La formazione sarà affidata a un consulente senior specializzato in informatica (ricerca e sviluppo di software) e sicurezza (GDPR 679/2016). Il docente è sempre aggiornato sulle nuove informative e norme legislative.

Contatti

Cognome :LESSIO
Nome: ANDREA
Telefono: 0240701643
Email: andrea.lessio@sviluppoformazione.it

 

Cognome: ARCI
Nome: DAIANA
Telefono: 0307282661
Email: arici@labeconomics.it

Privacy manager

Titolo del percorso

PRIVACY MANAGER

Obiettivi e finalità

Il Privacy Manager è responsabile e coordina tutte le attività di trattamento dei dati personali per garantire il rispetto della normativa e un livello di sicurezza e protezione adeguato. Il corso ha l’ obiettivo di formare consulenti e referenti Privacy delle aziende nel settore pubblico e privato.

DESTINATARI

Caratteristiche dei destinatari

Il corso è aperto a tutti gli occupati dipendenti, titolari d’impresa e liberi professionisti che vogliono sviluppare o affinare le loro competenze nell’ambito della privacy.

Mansioni/Professioni

Il corso si rivolge nello specifico a:

  • Responsabile amministrativo
  • Responsabile tecnico
  • Titolare d’impresa
  • Liberi professionisti

Durata del percorso in ore

24

Costo per partecipante, comprensivo di costo di iscrizione

800.0

ORGANIZZAZIONE

Descrizione risorse umane impiegate

I profili professionali coinvolti nell’erogazione del percorso formativo sono liberi professionisti esterni all’Ente di Formazione, con esperienza diretta lavorativa di almeno 5 anni in base alle specializzazioni tematiche delle varie lezioni.

Descrizione esperienza pregressa

La formazione sarà affidata a un consulente senior specializzato in sicurezza (GDPR 679/2016). Il docente è sempre aggiornato sulle nuove informative e norme legislative.

Contatti

Cognome :LESSIO
Nome: ANDREA
Telefono: 0240701643
Email: andrea.lessio@sviluppoformazione.it

 

Cognome: ARCI
Nome: DAIANA
Telefono: 0307282661
Email: arici@labeconomics.it

Strutturare un piano industriale ed ottenere agevolazioni

Titolo del percorso

Strutturare un piano industriale ed ottenere agevolazioni

Obiettivi e finalità

Il progetto formativo si rivolge ai responsabili amministrativi e del controllo di gestione, ai manager, al CFO, agli imprenditori e al management di aziende che operano nell’ambito di pianificazione degli investimenti, sia a livello strategico che operativo. Il progetto formativo si pone l’obiettivo generale di trasmettere abilita` ad alto contenuto tecnico per quanto riguarda l’analisi e la definizione degli investimenti, indirizzando la scelta anche in funzione delle opportunità messe a disposizione dall’ Unione Europea e dagli enti sia a livello nazionale che regionale come finanziamenti agevolati e contributi a fondo perduto.

L’attività` formativa intende dotare i partecipanti di strumenti e skill aggiuntive rispetto e modalità` ormai consolidate da parte di chi opera nell’ambito della realizzazione di piani di investimenti.

La pianificazione degli investimenti avviene attraverso la redazione di un piano industriale, ovvero il documento che illustra le intenzioni strategiche del management relative alle strategie competitive dell’azienda, le azioni che saranno realizzate per il raggiungimento degli obiettivi strategici, l’ evoluzione dei key value driver e dei risultati attesi. Esso ha un ruolo vitale nell’ambito della gestione delle imprese in quanto risulta utile al management per la rappresentazione della propria visione imprenditoriale, ai componenti del Consiglio di Amministrazione per svolgere appieno il ruolo di indirizzo e controllo della società, all’impresa per attirare risorse, umane e finanziarie, necessarie alla realizzazione dell’Action Plan. La redazione del piano industriale, all’interno di una sistematica attività di pianificazione strategica, contribuisce a migliorare la qualità delle intenzioni strategiche del management e ad indirizzare le successive azioni realizzative, migliorando, in ultima analisi, le performance aziendali. Il corso si pone l’obiettivo di spiegare modelli di pianificazione economico- finanziaria e di individuare le tecniche di budgeting e di controllo di gestione più idonee, partendo da una spiegazione dei principi di contabilità generale e ragioneria e i relativi elementi di amministrazione aziendale e controllo di gestione. Inoltre il corso spiegherà i fondi, le iniziative e i programmi europei attuali per capire gli strumenti finanziari dell’Unione Europea e le modalità di applicazione per lo sviluppo locale. Questo permetterà di indirizzare le scelte di investimento che possano tener conto, oltre allo sviluppo aziendale, della possibilità di beneficiare di agevolazioni.

Il percorso formativo quindi apporta competenze professionali, anche trasversali, le quali saranno formalmente riconosciute attraverso un attestato di partecipazione al corso. L’obiettivo del progetto formativo è pertanto mirato a fornire una gamma di abilita` e conoscenze che completano la formazione della figura professionale, soprattutto per operare in un mondo economico in forte evoluzione.

DESTINATARI

Caratteristiche dei destinatari

I destinatari dell’azione formativa sono sia le figure dei responsabili delle aree di amministrazione e    del controllo di gestione, dei manager, del CFO o degli imprenditori che devono pianificare gli investimenti. Ulteriori destinatari del progetto sono i lavoratori che si occupano dell’amministrazione,  del controllo di gestione, del coordinamento e del monitoraggio degli investimenti aziendali, oppure le figure dei consulenti esterni che supportano l’azienda in tali scelte strategiche.

Mansioni/Professioni

Le mansioni ricoperte dai partecipanti sono prettamente nell’ambito amministrativo, di gestione o di pianificazione degli investimenti. A mero titolo esemplificativo sono elencati di seguito i soggetti a cui si rivolge la formazione:

  • responsabili area amministrativa;
  • amministrativi;
  • CFO;
  • manager;
  • imprenditori;
  • consulenti.

Durata del percorso in ore

16

Costo per partecipante, comprensivo di costo di iscrizione

800.0

ORGANIZZAZIONE

Descrizione risorse umane impiegate

I profili professionali coinvolti nell’erogazione del percorso formativo sono liberi professionisti esterni    al Centro di Formazione, con esperienza diretta lavorativa di almeno 5 anni in base alle    specializzazioni tematiche delle varie lezioni. I profili selezionati possiedono una laurea in economia       o in giurisprudenza e vengono scelti in base ai temi proposti durante ogni lezione. Gli insegnanti possiedono un’esperienza pregressa come docenti in vari corsi di alto livello. Tali profili saranno selezionati in modo tale da trasmettere agli allievi del corso, conoscenze avanzate in ambito     lavorativo che presuppongano una comprensione critica di teorie, principi e di conoscenze altamente specializzate nell’ambito economico e di gestione, poiché il percorso di formazione è strutturato    diverse lezioni che affronteranno tematiche  differenti,  ma  importanti  per  comprendere  la complessità del tema.

Descrizione esperienza pregressa

I profili professionali coinvolti nell’erogazione del percorso formativo sono liberi professionisti esterni    al Centro di Formazione, con esperienza diretta lavorativa di almeno 5 anni in base alle    specializzazioni tematiche delle varie lezioni. I profili selezionati possiedono una laurea in economia       o in giurisprudenza e vengono scelti in base ai temi proposti durante ogni lezione. Gli insegnanti possiedono un’esperienza pregressa come docenti in vari corsi di alto livello. Tali profili saranno selezionati in modo tale da trasmettere agli allievi del corso, conoscenze avanzate in ambito     lavorativo che presuppongano una comprensione critica di teorie, principi e di conoscenze altamente specializzate nell’ambito economico e di gestione, poiché il percorso di formazione è strutturato    diverse lezioni che affronteranno tematiche  differenti,  ma  importanti  per  comprendere  la complessità del tema.

Contatti

Cognome :LESSIO
Nome: ANDREA
Telefono: 0240701643
Email: andrea.lessio@sviluppoformazione.it

 

Cognome: ARCI
Nome: DAIANA
Telefono: 0307282661
Email: arici@labeconomics.it

Marketing e comunicazione

Strategie di Vendita il ruolo della programmazione Europea e nazionale nelle strategie commerciali

Titolo del percorso

Strategie di Vendita: il ruolo della programmazione Europea e nazionale nelle strategie commerciali

Obiettivi e finalità

l progetto formativo si rivolge a liberi professionisti, personale e management di aziende che operano nell’ambito commerciale, sia a livello di pianificazione strategica che operativa attraverso una relazione diretta con il cliente. Il progetto formativo si pone l’obiettivo generale di trasmettere abilita` ad alto contenuto tecnico per quanto riguarda l’analisi e lo sviluppo si strategie commerciali, attuate in un contesto sempre più` competitivo, attraverso lo sfruttamento delle opportunità messe a disposizione dall’Unione Europea e dagli enti sia a livello nazionale che regionale.

L’attività` formativa, che sarà` suddivisa in 5 moduli con tematiche specifiche, intende dotare i partecipanti di strumenti e skill aggiuntive rispetto e modalità` ormai consolidate da parte di chi opera nell’ambito delle vendite. La vendita oggi si sta evolvendo da un atto unilaterale del venditore che convince il cliente ad acquistare, verso la costruzione di un progetto win-win che coinvolge cliente e fornitore. Per questo le tecniche di vendita oggi hanno bisogno di essere aggiornate introducendo concetti di progettazione che consentano di costruire un accordo con il cliente che contempli non solo oggetto, prezzo e tempi di pagamento e fornitori, ma anche: obiettivi di breve- medio periodo, fasi di lavoro, budget, collaborazioni con subfornitori, reperimento di contributi mirati o concepiti in ottica di progetti più ampi in cui ricade la fornitura di prodotti o servizi che si stanno vendendo.

In un’ottica professionalizzante i contenuti del corso andranno infatti a rafforzare aspetti specifici del lavoro di ciascuno e a potenziare specifiche skill col fine ultimo di migliorare l’approccio col cliente e poter pianificare strategie commerciali utilizzando strumenti oggi non applicati in tale ambito. Si intende pertanto trasferire un nuovo approccio alla vendita, in modo da ampliare la visione sulle esigenze del cliente, proponendosi più come un consulente che come un semplice addetto alle vendite. Tale approccio consentirà quindi di aumentare la fidelizzazione e di conseguenza massimizzare i risultati.

Per consentire il trasferimento dei presenti concetti, metodi e strumenti applicabili nel processo di vendita, il progetto è stato articolato in cinque lezioni formative che mirano a:

  1. Rivedere la figura del venditore, spostando la visione da forza vendita a consulente
  2. Approfondire le regole della vendita, analizzando il concetto della piramide rovesciata e lo scambio in
  3. Conoscere la programmazione Europea e nazionale nell’ambito di misure a sostegno alle
  4. Integrare l’azione di vendita con i concetti della
  5. Orientare lo sviluppo delle vendite verso gli obiettivi delle strategie europee e nazionali. L’obiettivo del progetto formativo è pertanto mirato a fornire una gamma di abilita` e conoscenze che completano la formazione della figura professionale, per operare in un mondo economico in forte evoluzione

DESTINATARI

Caratteristiche dei destinatari

I destinatari dell’azione formativa sono sia le figure che compongono la forza vendita di un’azienda che agenti di commercio monomandatari o plurimandatari (liberi professionisti a partita IVA).

Ulteriori destinatari del progetto sono lavoratori che si occupano della gestione, coordinamento, monitoraggio delle attività` di vendita di un’azienda.

Mansioni/Professioni

Le mansioni ricoperte dai partecipanti sono prettamente nell’ambito delle vendite o gestione e coordinamento di esse. A mero titolo esemplificativo sono elencati di seguito i soggetti a cui si rivolge la formazione:

  • responsabili area vendite;
  • commerciali;
  • manager;
  • imprenditori;
  • agenti di commercio

Durata del percorso in ore

20

Costo per partecipante, comprensivo di costo di iscrizione

800.0

ORGANIZZAZIONE

Descrizione risorse umane impiegate

I profili professionali coinvolti nell’erogazione del percorso formativo sono liberi professionisti esterni all’Ente di Formazione, con esperienza diretta lavorativa di almeno  5  anni  in  base  alle specializzazioni tematiche delle varie lezioni.

Descrizione esperienza pregressa

I profili professionali coinvolti nell’erogazione del percorso formativo sono liberi professionisti esterni all’Ente di Formazione, con esperienza diretta in ambiti di vendita per le imprese. I profili selezionati possiedono una laurea e un’esperienza pregressa come docenti in corsi di formazione sul tema della vendita oltre che un’esperienza pluriennale come venditori. I profili saranno selezionati in modo tale   da trasmettere agli allievi del corso, conoscenze avanzate in ambito lavorativo che presuppongano   una comprensione critica di teorie e principi e conoscenze altamente specializzate

Contatti

Cognome :LESSIO
Nome: ANDREA
Telefono: 0240701643
Email: andrea.lessio@sviluppoformazione.it

Cognome: ARCI
Nome: DAIANA
Telefono: 0307282661
Email: arici@labeconomics.it

Analisi e tecniche per l internazionalizzazione della tua azienda

Titolo del percorso

Analisi e tecniche per l’internazionalizzazione della tua azienda

Obiettivi e finalità

Il corso si rivolge ai responsabili commerciali, ai manager, agli imprenditori, al management di aziende o consulenti che operano nell’ambito commerciale, sia a livello strategico che operativo. Il progetto formativo si pone l’obiettivo generale di trasmettere le abilita` ad alto contenuto tecnico per quanto riguarda la corretta individuazione dei mercati e delle modalità di penetrazione dei mercati esteri. L’internazionalizzazione è il processo attraverso il quale le imprese si aprono a nuovi mercati esteri, instaurando rapporti con altre aziende, consumatori e istituzioni operanti su quei territori, allo scopo di vendere, produrre, acquistare materie prime, o trovare nuove fonti di finanziamento. Questo passaggio è sempre più una chiave di volta per incrementare la competitività aziendale. Mai come oggi, in un mercato così globale, le imprese guardano ai mercati esteri per l’ espansione del proprio business; se fino a qualche anno fa l’apertura delle imprese ai mercati internazionali poteva rappresentare una scelta strategica di poche e grandi aziende, oggi è un passo obbligato, una condizione necessaria per poter crescere, svilupparsi ed avere competitività sui mercati.

L’attività formativa intende dotare i partecipanti di strumenti e skill per comprendere che l’accesso ai mercati esteri deve tener conto di tante variabili tra cui le diversità culturali ed economiche.

Avviare un percorso di internazionalizzazione per un’impresa significa poter beneficiare di molteplici aspetti positivi tra cui la diversificazione del rischio, i vantaggi fiscali e lo sfruttamento delle economie di scala. Seppure in presenza di notevoli benefici, è necessario che l’azienda sia in grado di affrontare un tale passaggio ed abbia una strategia aziendale, in assenza della quale è molto difficile ottenere i risultati attesi. Il percorso formativo tratterà tutti gli elementi necessari per identificare correttamente il mercato sul quale approcciarsi conoscendo gli elementi di cultural awareness, di business negotiation e una chiara pianificazione delle attività dopo aver svolto una Swot analysis e chiarito gli obiettivi da perseguire. Inoltre il corso si concentrerà sulla gestione strategica del portafoglio clienti con dei focus specifici, come ad esempio sulla segmentazione della clientela. Si approfondiranno inoltre le strategie per un V.U.C.A. world. VUCA è un acronimo che sta per Volatilità, Incertezza, Complessità e Ambiguità, ovvero il modo in cui le persone vedono le condizioni in cui prendono le decisioni, pianificano, gestiscono i rischi, favoriscono il cambiamento e risolvono i problemi.

L’obiettivo del progetto formativo è fornire una gamma di abilita` e conoscenze che completano la formazione della figura professionale e dare alle PMI un approccio strutturato all’export verso i mercati esteri, basato su un’attenta pianificazione di costi/benefici nel medio periodo, e trasmettere formazione operativa e concreta sui principi base del commercio estero.

DESTINATARI

Caratteristiche dei destinatari

L’internazionalizzazione è un’asse portante delle strategie aziendali per la tutela o per la conquista di nuove quote di mercato: i destinatari dell’azione formativa sono sia le figure dei responsabili dell’ area commerciale, sia i manager o gli imprenditori che devono pianificare l’entrata in un mercato estero. Ulteriori destinatari del progetto sono lavoratori che si occupano dell’area commerciale, o consulenti che aiutano le imprese ad esportare e ad aprire nuovi mercati. Quindi i soggetti interessati sono in primis il personale in area commerciale/marketing o manager di PMI produttive, ma non solo, i potenziali destinatari possono ricomprendere altre figure appartenenti a studi professionali di marketing e comunicazione, associazioni di categoria, ed affini che vogliono integrare le proprie skills aprendosi ad una gamma di servizi più ampia che ricomprende anche i processi di export e internazionalizzazione.

Mansioni/Professioni

Le mansioni ricoperte dai partecipanti sono prettamente nell’ambito commerciale/marketing per personale o manager e imprenditori. A mero titolo esemplificativo sono elencati di seguito i soggetti a cui si rivolge la formazione:

  • direttori commerciali;
  • addetti commerciali esteri;
  • addetti marketing
  • consulenti aziendali;
  • manager;
  • imprenditori.

Mansioni/Professioni

A tutti i partecipanti si richiede una conoscenza approfondita del proprio settore di appartenenza e una conoscenza di base dei seguenti argomenti:

  • Tecniche di vendita;
  • Modalità di ricerca del cliente;
  • Tecniche di marketing;
  • Operi o abbia operato con mercati esteri;
  • Padronanza del pacchetto Office ed in particolare

A ciò si deve aggiungere che è preferibile che i partecipanti possiedano predisposizione all’analisi critica, al problem solving e siano predisposti al lavoro di gruppo finalizzato al raggiungimento di task comuni.

Durata del percorso in ore

40

Costo per partecipante, comprensivo di costo di iscrizione

2000.0

ORGANIZZAZIONE

Descrizione risorse umane impiegate

I profili selezionati possiedono un titolo di studio idoneo alla erogazione del corso relativo a materie economico/giuridiche/linguistiche e vengono scelti in base ai temi proposti durante ogni lezione. Gli insegnanti possiedono un’esperienza pregressa come docenti in vari corsi di alto livello. Tali profili saranno selezionati in modo tale da trasmettere agli allievi del corso, conoscenze avanzate in ambito lavorativo che presuppongano una comprensione critica di teorie, principi e di conoscenze altamente specializzate nell’ambito economico e di gestione, poiché il percorso di formazione è strutturato    diverse lezioni che affronteranno tematiche  differenti,  ma  importanti  per  comprendere  la complessità del tema.

Descrizione esperienza pregressa

I profili professionali coinvolti nell’erogazione del percorso formativo sono liberi professionisti esterni    al Centro di Formazione, con esperienza diretta lavorativa di almeno 5 anni in base alle   specializzazioni tematiche delle varie lezioni.  Gli  insegnanti  possiedono  un’esperienza  pregressa come docenti in vari corsi di alto livello.

Contatti

Cognome: ARCI
Nome: DAIANA
Telefono: 0307282661
Email: arici@labeconomics.it

Cognome :LESSIO
Nome: ANDREA
Telefono: 0240701643
Email: andrea.lessio@sviluppoformazione.it

Corso tecniche di vendita come gestire con efficacia il processo di vendita di prodotti e servizi

Titolo del percorso

Corso tecniche di vendita: come gestire con efficacia il processo di vendita di prodotti e servizi

Obiettivi e finalità

Il processo di vendita è un passaggio di fondamentale importanza per il successo di ogni attività economica ed è stato oggetto di numerosi studi nel corso degli ultimi decenni. Oggi esistono, pertanto, diverse teorie e analisi che, se correttamente utilizzate, possono agevolare la fase di sviluppo e conclusione di accordi di vendita.

Il corso risponde al fabbisogno formativo di imprese e liberi professionisti basandosi sull’ osservazione che nel contesto economico attuale il ruolo della persona è sempre più centrale nel processo di vendita per effetto di un allineamento della qualità dei prodotti provocato dall’ avanzamento tecnologico in atto da diversi anni a questa parte. Per contro, nonostante cospicui investimenti nel settore vendite, la formazione specifica dei venditore è ancora poco valutata e l’ efficacia del processo di vendita è lasciata all’abilità del singolo.

l progetto formativo si rivolge a liberi professionisti e addetti alla vendita di aziende che operano in tutti i settori e si trovano a gestire una relazione diretta con il cliente finale.

Il progetto formativo si pone l’obiettivo generale di trasmettere abilita` specifiche utili per gestire in modo esaustivo il processo di vendita, favorendo la conclusione dell’accordo quando siano presenti le condizioni per farlo o, diversamente, identificando quali elementi non lo rendano possibile.

Durante il corso sarà particolarmente approfondita la sfera di approccio e relazione col cliente rendendo capace il venditore di indagare esaustivamente la situazione del potenziale acquirente per proporre prodotti e servizi di suo reale interesse e a condizioni di vendita appetibili.

L’attività` formativa, che sarà` suddivisa in 4 lezioni con tematiche specifiche, intende dotare i partecipanti di strumenti e skill aggiuntive rispetto e modalità` ormai consolidate da parte di chi opera nell’ambito delle vendite: i contenuti del corso andranno infatti a rafforzare aspetti specifici del lavoro di ciascuno e a potenziare specifiche abilità col fine ultimo di migliorare le performance generali del professionista e dell’azienda in cui esso opera.

Per consentire il trasferimento dei concetti, metodi e strumenti applicabili nel processo di vendita, il progetto è stato articolato in quattro lezioni formative che mirano a:

  1. Approfondire le regole della vendita, analizzando il concetto della piramide rovesciata e lo scambio in
  2. Analizzare, conoscere e saper utilizzare gli strumenti oggi a disposizione nell’ambito del marketing.
  3. Imparare a pianificare una strategia di marketing mirata ed efficace e saperla
  4. Saper valutare le azioni commerciali, analizzando i punti deboli e

Il percorso formativo quindi apporta competenze professionali, anche trasversali, le quali saranno formalmente riconosciute attraverso un attestato di partecipazione al corso a tutti i partecipanti che avranno sostenuto almeno il 75% delle ore e superato la prova scritta finale.

DESTINATARI

Caratteristiche dei destinatari

Il corso è rivolto a tutti coloro che si occupano in modo professionale del processo di vendita di prodotti o servizi. L’azione formativa è quindi pensata per:

  • addetti alla forza vendita dipendenti d’impresa;
  • liberi professionisti che operano in proprio;
  • agenti di commercio monomandatari o plurimandatari (liberi professionisti a partita IVA).

Mansioni/Professioni

Le mansioni ricoperte dai partecipanti sono prettamente nell’ambito delle vendite o gestione e coordinamento di esse. A titolo esemplificativo e non esaustivo sono elencati di seguito i soggetti a cui si rivolge la formazione:

  • responsabili area vendite;
  • commerciali;
  • manager;
  • imprenditori;
  • agenti di commercio

Durata del percorso in ore

16

Costo per partecipante, comprensivo di costo di iscrizione

800.0

ORGANIZZAZIONE

Descrizione risorse umane impiegate

Le risorse umane impiegate nell’attuazione del corso saranno:

  • risorse umane interne all’ente di formazione per lo svolgimento delle funzioni di segreteria, amministrazione e direzione dell’azione formativa;
  • risorse umane esterne all’ente di formazione per quanto attiene all’attività di docenza, di tutoraggio e di coordinamento del

Il corpo docente composto da professionisti selezionati in base all’esperienza pregressa nell’ erogazione di corsi di formazione inerenti il tema di questo percorso formativo e aventi esperienza diretta nell’attuazione delle tematiche insegnate. È elemento di preferenza laurea triennale o specialistica.

Descrizione esperienza pregressa

I profili professionali coinvolti nell’erogazione del percorso formativo sono liberi professionisti esterni all’Ente di Formazione, con esperienza diretta in ambito vendite. I profili selezionati possiedono una laurea in materie economiche e titoli affini, possiedono un’esperienza pregressa come docenti in vari corsi di formazione e un’esperienza pluriennale. Tali profili saranno selezionati in modo tale da trasmettere agli allievi del corso, conoscenze avanzate in ambito lavorativo che presuppongano una comprensione critica di teorie e principi e conoscenze altamente specializzate in diversi ambiti e in settori diversi.

Contatti

Cognome: ARCI
Nome: DAIANA
Telefono: 0307282661
Email: arici@labeconomics.it

Cognome :LESSIO
Nome: ANDREA
Telefono: 0240701643
Email: andrea.lessio@sviluppoformazione.it

La comunicazione efficace per coltivare le relazioni interpersonali

Titolo del percorso

La comunicazione efficace per coltivare le relazioni interpersonali

Obiettivi e finalità

Il fabbisogno formativo nasce dalla constatazione di quanto sia rilevante la comunicazione, ogni interazione con altre persone ne presuppone l’esistenza, lavorare significa interagire con altre persone e quindi comunicare. Senza collaborazione, soprattutto nelle aziende, si ottengono risultati scarsi. Ci si domanda allora perché le aziende investano così poco nella comunicazione? Di conseguenza nascono problemi, incomprensioni, difficoltà di relazione che generano sprechi e costi aggiuntivi. La tradizione imprenditoriale italiana è portata a privilegiare la competenza tecnica, tuttavia una competenza tecnica senza buone capacità di comunicazione ed interazione fa perdere consenso e collaborazione.

Il corso ha l’obiettivo di fornire indicazioni e strumenti per sviluppare a livello individuale le qualità necessarie per gestire correttamente il rapporto con gli altri.

Oggi, buona parte della comunicazione avviene attraverso chat, social ecc… e questo ha reso più complicato lo sviluppo delle relazioni interpersonali. La scarsa capacità di relazionarsi all’altro e le problematiche psicologiche legate alla scarsa qualità della vita sociale sono le basi del progetto. Sviluppare una relazione corretta e ottimale significa conoscere e utilizzare tutti gli strumenti per poter comunicare in ogni situazione nel modo giusto ed efficace.

Comunicare efficacemente significa innanzitutto sapersi spiegare in ogni situazione con qualsiasi interlocutore, sia a livello verbale che non verbale; significa esprimere al meglio se stessi, i propri stati d’animo e instaurare relazioni soddisfacenti, nelle quali condividere bisogni, valori e obiettivi e infine significa entrare in sintonia con i propri interlocutori, ascoltare attivamente, rispettare i diritti di chi ci sta di fronte e arricchirsi interiormente.

Gli elementi su cui si presterà particolare attenzione saranno:

-Comunicazione interpersonale, insieme dei fenomeni che veicolano lo scambio di informazioni tra 2 o più persone sia attraverso il linguaggio verbale sia corporeo. Il corso permetterà di identificare i metodi efficaci per confrontarsi all’interno del proprio ambiente lavorativo ed esternamente.

-Relazioni personali e interpersonali. Il corso permetterà di individuare le tecniche per pianificare il proprio successo e migliorare le relazioni con gli altri.

-Gestione dell’Ansia nelle Relazioni con gli Altri. Come imparare a conoscere l’ansia per poterla gestire.

-Utilizzo efficace del Tempo. Una buona gestione del tempo è alla base del successo personale e professionale ed è fondamentale per aumentare efficienza e produttività. Pertanto verranno affrontate le tecniche per gestire in modo efficace il tempo.

-Gestione dei conflitti. Il conflitto può essere definito come una divergenza nella quale ciascuno degli attori coinvolti vuole imporre il proprio punto di vista senza fare concessioni all’altro. Il corso permetterà di individuare gli elementi per affrontare al meglio le divergenze.

DESTINATARI

Caratteristiche dei destinatari

Il progetto formativo è rivolto alle persone che in azienda sentono la necessità di rafforzare comportamenti strategici come la gestione del tempo e la comunicazione efficace. In modo particolare il percorso è rivolto a tutti i lavoratori con un’elevata motivazione all’apprendimento di nuove conoscenze, abilità e competenze, oltre che al miglioramento continuo personale. In un contesto lavorativo caratterizzato da enormi volumi di informazioni, richieste di risposte repentine e innumerevoli relazioni, riemerge infatti la necessità di impadronirsi di tecniche organizzative e metodologie gestionali. Per le moderne organizzazioni aziendali, e per i professionisti che vi operano, si confermano abilità indispensabili per conseguire gli obiettivi lavorativi e la soddisfazione professionale e personale la capacità di gestire e organizzare il proprio lavoro, il saper ascoltare e comunicare con efficacia sia tra colleghi che con il mondo estero.

Mansioni/Professioni

Il progetto formativo è destinato in modo particolare a tutti i lavoratori di aziende e cooperative che hanno una propensione a lavorare con soggetti esterni.

A titolo esemplificativo si fa riferimento alle seguenti figure:

  • impiegati front office;
  • impiegati tecnici.

Durata del percorso in ore

16

Costo per partecipante, comprensivo di costo di iscrizione

800.0

ORGANIZZAZIONE

Descrizione risorse umane impiegate

Il profilo professionale coinvolto nell’erogazione del percorso formativo è un libero professionista esterno all’Ente di Formazione, con esperienza diretta in ambiti comunicativi.

Descrizione esperienza pregressa

Il formatore è una figura professionale che ha delle qualifiche specifiche nel campo del management comunicativo, è in grado di sviluppare l’efficacia del processo comunicativo all’interno delle strutture istituzionali, di supportare la programmazione e la gestione dei singoli piani di comunicazione, si occupa anche dello sviluppo di competenze utili per pianificare e gestire l’immagine dell’ organizzazione e dell’ente pubblico, di creare e mantenere le relazioni con la stampa e le istituzioni.

Contatti

Cognome :LESSIO
Nome: ANDREA
Telefono: 0240701643
Email: andrea.lessio@sviluppoformazione.it

Cognome: ARCI
Nome: DAIANA
Telefono: 0307282661
Email: arici@labeconomics.it

Acquisizione leads

Titolo del percorso

ACQUISIZIONE LEADS

Obiettivi e finalità

Il corso vuole fornire la conoscenza dei passaggi principali di una comunicazione efficace online nell’ ottica dell’Inbound Marketing, per stimolare l’interesse dei potenziali clienti al progetto/professionista/attività. Facilitare l’inserimento dei potenziali clienti all’interno di un processo “educativo” che li accompagni nel tempo, con l’obiettivo di farli diventare “clienti” a tutti gli effetti.

La promozione online della propria attività va oltre la realizzazione di una Pagina Facebook e l’ investimento pubblicitario in Facebook ADS, che sono un punto di partenza ma non esauriscono, nell’ attuale scenario ricco di proposte “cattura-attenzione”, una vera fidelizzazione del contatto, prima ancora che diventi un cliente a tutti gli effetti.

.

DESTINATARI

Caratteristiche dei destinatari

Figure professionali chiamate a promuovere l’attività di un professionista, una piccola attività commerciale o organizzazione, che conosca bene il prodotto/servizio da promuovere, conosca il mercato di riferimento e voglia occuparsi della promozione senza rivolgersi, almeno in prima battuta, ad agenzie specializzate.

Mansioni/Professioni

Figure professionali chiamate a promuovere online la propria attività.

Durata del percorso in ore

16

Costo per partecipante, comprensivo di costo di iscrizione

650.0

ORGANIZZAZIONE

Descrizione risorse umane impiegate

I profili professionali coinvolti nell’erogazione del percorso formativo sono liberi professionisti esterni all’Ente di Formazione, con esperienza diretta lavorativa di almeno 5 anni in base alle specializzazioni tematiche delle varie lezioni.

Descrizione esperienza pregressa

Sviluppo Formazione, operando da anni nel settore della formazione in qualità di Ente, collabora con numerosi docenti/formatori. Come Ente ha specifiche esperienze nel proporre questa tipologia di corsi / offerte formative che sono stati proposti in progetti finanziati (FSE e fondi interprofessionali nello specifico Fondimpresa conto azienda, Fondimpresa Conto di sistema, Fondo For.Te.).

L’attività di docenza verrà svolta da un libero professionista incaricato direttamente da Sviluppo Formazione con comprovata esperienza nella materia trattata. In modo particolare possiede una esperienza curricolare nelle seguenti materie: tecniche specifiche di Marketing e gestione dei principali social media.

Contatti

Cognome :LESSIO
Nome: ANDREA
Telefono: 0240701643
Email: andrea.lessio@sviluppoformazione.it

 

Cognome: ARCI
Nome: DAIANA
Telefono: 0307282661
Email: arici@labeconomics.it

Le 7 Regole per avere Successo e Comunicazione efficace

Titolo del percorso

Le 7 Regole per avere Successo e Comunicazione efficace

Obiettivi e finalità

Il progetto formativo ha come obiettivo trasmettere ai partecipanti del corso il metodo migliore per sostenere una comunicazione efficace. Comunicare efficacemente significa innanzitutto sapersi spiegare in ogni situazione con qualsiasi interlocutore, sia a livello verbale che non verbale; significa esprimere al meglio se stessi, i propri stati d’animo e instaurare relazioni soddisfacenti, nelle quali condividere bisogni, valori e obiettivi e infine significa entrare in sintonia con i propri interlocutori, ascoltare attivamente, rispettare i diritti di chi ci sta di fronte e arricchirsi interiormente. Tutti comunicano attraverso il linguaggio e i movimenti, ma sono poche le persone che riescono a sviluppare le giuste abilità relazionali nella quotidianità. Uno stile di comunicazione errato porta spesso all’origine d’incomprensioni e conflitti, senza considerare il fatto che tale comunicazione può ferire i sentimenti altrui a seguito di un’errata interpretazione del messaggio trasmesso. Pertanto tale progetto è stato studiato per trasmettere gli elementi essenziali per ottenere una comunicazione efficace sia nel luogo che nel contesto in cui un soggetto deve comunicare. Il progetto formativo si concretizzerà in un percorso di otto incontri nel corso dei quali i partecipanti apprenderanno e impareranno ad applicare inizialmente le strategie adeguate e a sviluppare col tempo comportamenti e attitudini trasversali efficaci e applicabili a ogni contesto: dalle relazioni lavorative a quelle personali. Verranno elaborati alcuni concetti fondamentali volti al miglioramento della qualità della vita che aiuteranno i partecipanti del corso ad affrontare al meglio il rapporto di comunicazione con altre persone in ambito lavorativo e non solo. Gli elementi su cui si presterà particolare attenzione saranno i seguenti:

  • la Proattività. Quando si parla di proattività o di atteggiamento proattivo si parla sempre di responsabilizzarsi, cioè la nostra reazione dipende da noi e non da una causa La lezione permetterà di individuare e capire come diventare ed essere persone proattive.
  • l’Utilizzo efficace del Tempo. Il percorso permetterà di individuare gli elementi per tracciare il tempo che quotidianamente si spende, aiuterà i partecipanti a distinguere le cose importanti e le cose urgenti, aiuterà a pianificare i tipi di tempo a disposizione e a vivere intenzionatamente ogni momento.
  • la Gestione dei Il conflitto può essere definito come una divergenza nella quale ciascuno degli attori coinvolti vuole imporre il proprio punto di vista senza fare concessioni all’altro. Il corso permetterà di individuare gli elementi per affrontare al meglio le divergenze.
  • le Relazioni personali e interpersonali e le professioni Il percorso formativo permetterà di individuare le tecniche per pianificare il proprio successo e migliorare le relazioni con gli altri.

DESTINATARI

Caratteristiche dei destinatari

Il progetto formativo è rivolto alle persone che in azienda sentono la necessità di rafforzare comportamenti strategici come la gestione del tempo e la comunicazione efficace. In modo particolare il percorso è rivolto a imprenditori, a figure che possiedono poteri decisionali all’interno di un’azienda e a professionisti con un’elevata motivazione all’apprendimento di nuove conoscenze, abilità e competenze, oltre che al miglioramento continuo personale. In un contesto lavorativo caratterizzato da enormi volumi di informazioni, richieste di risposte repentine e innumerevoli relazioni, riemerge infatti la necessità di impadronirsi di tecniche organizzative e metodologie gestionali. Per le moderne organizzazioni aziendali, e per i professionisti che vi operano, si confermano abilità indispensabili per conseguire gli obiettivi lavorativi e la soddisfazione professionale e personale, la capacità di gestire e organizzare il proprio lavoro, il saper ascoltare e comunicare con efficacia.

Mansioni/Professioni

Il progetto formativo è destinato in modo particolare ad imprenditori, a figure che possiedono poteri decisionali all’interno di un’azienda e a professionisti che vogliono migliorare la propria gestione del tempo e la propria comunicazione verso gli altri. A titolo esemplificativo si fa riferimento alle seguenti figure:

  • titolari di aziende;
  • legali rappresentanti;
  • presidenti;
  • soci d’azienda;
  • detentori di quote societarie o membri della famiglia proprietaria;
  • amministratori delegati;
  • direttori generali;
  • consiglieri delegati;
  • project manager;
  • altre figure con mansioni dirigenziali;
  • responsabili risorse umane;
  • responsabili commerciali/vendite;
  • commercialisti;
  • consulenti del lavoro

Durata del percorso in ore

32

Costo per partecipante, comprensivo di costo di iscrizione

1500.0

ORGANIZZAZIONE

Descrizione risorse umane impiegate

Il profilo professionale coinvolto nell’erogazione del percorso formativo è un libero professionista esterno al Centro di Formazione, con esperienza diretta in ambiti manageriali. Il profilo selezionato oggi svolge il ruolo di coach e di educatore d’impresa, con l’obiettivo di estrarre il massimo delle potenzialità da ogni imprenditore che ha deciso di frequentare un corso o intraprendere un percorso. L’educatore di impresa è innanzitutto un imprenditore con esperienza diretta d’impresa, che ha applicato il METODO e ha costruito e implementato il sistema e un’organizzazione aziendale nella sua organizzazione e ha avuto successo.

Dal 2008 ha cominciato a dedicarsi all’attività di Formatore, attraverso percorsi interaziendali per proporre tale metodo e portare al successo diversi profili e realtà.

Descrizione esperienza pregressa

I profili professionali coinvolti nell’erogazione del percorso formativo sono liberi professionisti esterni all’Ente di Formazione, con esperienza diretta in ambiti manageriali. I profili selezionati possiedono una laurea in materie specifiche, attinenti alla gestione dei processi comunicativi, possiedono un’ esperienza pregressa come docenti in vari corsi di formazione e un’esperienza pluriennale in ambito manageriale e comunicativo. Tali profili saranno selezionati in modo tale da trasmettere agli allievi del corso, conoscenze avanzate in ambito lavorativo che presuppongano una comprensione critica di teorie, principi e conoscenze altamente specializzate in diversi ambiti e in settori diversi.

Contatti

Cognome :LESSIO
Nome: ANDREA
Telefono: 0240701643
Email: andrea.lessio@sviluppoformazione.it

 

Cognome: ARCI
Nome: DAIANA
Telefono: 0307282661
Email: arici@labeconomics.it

Il marketing sportivo

Titolo del percorso

Il marketing sportivo

Obiettivi e finalità

Il presente corso di formazione si pone l’obiettivo di creare competenze specifiche per coordinare e controllare tutte le attività di marketing, dalla fase di analisi e progettazione strategica a quelle operative della pianificazione, dell’attuazione e della verifica dei piani di marketing. Questo percorso formativo è studiato e progettato per un particolare settore: lo Sport.

La realizzazione di un piano di marketing efficace ed efficiente per questa categoria richiede specifiche competenze, che spesso in piccole società o associazioni sportive dilettantistiche mancano. Da qui l’individuazione di un corso che colmi questo del fabbisogno formativo e professionale.

Il marketing sportivo è quel ramo del marketing che si occupa di promuovere beni e servizi tramite lo sport e contemporaneamente fa promozione dello sport stesso. Il fulcro del sistema sta negli eventi, le partite, i tornei, le gare, che però sono temporanei, è quindi necessario creare altri tipi di contenuto con cui poter comunicare e allargare il raggio d’azione dello sport. Lo sport in effetti non si riduce a una partita, è molto di più, è preparazione e allenamento, può essere seguito dal pubblico ma anche praticato.

Lo scopo del presente corso è quello di offrire a tutte le associazioni sportive, dilettantesche o meno, gli strumenti per implementare un piano di marketing efficiente ed efficace con l’obiettivo di coinvolgere e stimolare il pubblico a partecipare a quel determinato sport in quella particolare associazione, federazione o squadra.

Il percorso è suddiviso in due parti: una prima serie di lezioni “base”, che introducono gli otto concetti chiave del marketing sportivo, le modalità per individuare il proprio cliente target il posizionamento e la realizzazione di un piano operativo. Nella seconda parte del corso il docente si focalizzerà e approfondirà le leggi del Marketing Sportivo (Leadership, Categoria, Mente e Percezione) le modalità per cercare, trovare e mantenere i clienti tramite alcune leggi del marketing sportivo che permettono di fare la differenza.

Il ciclo di lezioni completo permetterà ai diversi partecipanti di essere in grado di applicare tecniche di budgeting di un piano di marketing, applicare tecniche di decision making e di marketing mix. I partecipanti avranno gli elementi sufficienti a pianificare le attività utilizzando gli strumenti adatti. Le competenze acquisite rappresentano un valore aggiunto, non solo per il proprio profilo professionale, ma anche per favorire e migliorare la comunicazione delle associazioni traendone numerosi vantaggi.

Il corso offre un percorso di apprendimento intensivo dei principali aspetti del marketing sportivo che permetterà di padroneggiare con sicurezza gli strumenti a disposizione per la promozione del proprio sport e della propria associazione/società con lo scopo di coinvolgere e stimolare il proprio target di riferimento a partecipare alle iniziative ed iscriversi.

DESTINATARI

Caratteristiche dei destinatari

I potenziali destinatari del corso sono presidenti, membri del direttivo, personale operativo o dipendenti di associazioni sportive dilettantistiche di qualsiasi tipologia di sport, associazioni semi- professionistiche o professionistiche, di circoli, di club, di società, e di federazioni. Il corso è aperto a quanti sono interessati a promuovere lo sport sia a livello dilettantistico che professionistico con l’ intento di approfondire la complessa struttura del marketing sportivo. I partecipanti hanno l’obiettivo di interpretare le tendenze di cambiamento della comunicazione, valorizzando sempre di più le proprie competenze di tipo strategico. Il marketing continua ad evolversi, inglobando le nuove tecnologie che lo modellano, amplificano la sua portata. Inoltre l’estrema versatilità del mondo sportivo e la moltitudine di discipline che ne fanno parte fa comprendere quanto sia ampio il raggio d’azione del marketing sportivo.

Mansioni/Professioni

Il corso è aperto a tutte le figure che operano per o nel settore sportivo, ovvero tutti quei soggetti organizzativi di natura privata che, senza scopo di lucro, perseguono finalità sportive promuovendo e realizzando attività di interesse generale mediante forme di azione volontaria e gratuita. Il corso è inoltre aperto anche a tutte le persone che lavorano o collaborano per le società sportive a fini di lucro. A mero titolo esemplificativo sono elencati di seguito i soggetti a cui si rivolge la formazione:

  • Presidenti di associazioni sportive dilettantistiche, agonistiche o semi professionistiche;
  • Membri del direttivo;
  • Dipendenti di queste associazioni/società;
  • Addetti alla comunicazione in questo ambito;
  • Soggetti interessati a promuovere lo sport sia a livello dilettantistico che professionistico

Durata del percorso in ore

32

Costo per partecipante, comprensivo di costo di iscrizione

1500.0

ORGANIZZAZIONE

Descrizione risorse umane impiegate

I profili professionali coinvolti nell’erogazione del percorso formativo sono liberi professionisti esterni al Centro di Formazione, con esperienza diretta come dirigenti sportivi del CONI di cui almeno 4 o 5 anni come dirigenti di II livello in possesso di attestati. I docenti dovranno avere inoltre il titolo di Docente Coni della scuola dello sport ed essere inseriti tra gli esperti dell’Area Marketing e Management Sportivo, oltre che avere esperienza nell’organizzazione di eventi sportivi a livello regionale o nazionale.

I profili selezionati possiedono un’esperienza pregressa come docenti, formatori, educatori e Coach dotati di attestazione.

Tali profili sono selezionati in modo tale da trasmettere agli allievi del corso, conoscenze avanzate in ambito sportivo che portino ad una comprensione critica nell’ambito del marketing. Il percorso di formazione è strutturato in diverse lezioni che affronteranno tematiche differenti, ma importanti per comprendere la complessità del tema.

Descrizione esperienza pregressa

I profili professionali coinvolti nell’erogazione del percorso formativo sono liberi professionisti esterni al Centro di Formazione, con esperienza diretta come dirigenti sportivi del CONI di cui almeno 4 o 5 anni come dirigenti di II livello in possesso di attestati. I docenti dovranno avere inoltre il titolo di Docente Coni della scuola dello sport ed essere inseriti tra gli esperti dell’Area Marketing e Management Sportivo, oltre che avere esperienza nell’organizzazione di eventi sportivi a livello regionale o nazionale.

I profili selezionati possiedono un’esperienza pregressa come docenti, formatori, educatori e Coach dotati di attestazione.

Tali profili sono selezionati in modo tale da trasmettere agli allievi del corso, conoscenze avanzate in ambito sportivo che portino ad una comprensione critica nell’ambito del marketing. Il percorso di formazione è strutturato in diverse lezioni che affronteranno tematiche differenti, ma importanti per comprendere la complessità del tema.

Contatti

Cognome :LESSIO
Nome: ANDREA
Telefono: 0240701643
Email: andrea.lessio@sviluppoformazione.it

 

Cognome: ARCI
Nome: DAIANA
Telefono: 0307282661
Email: arici@labeconomics.it

Sociale

In Dialogo con l Alzheimer e lo yoga della risata

Titolo del percorso

In Dialogo con l’Alzheimer e lo yoga della risata

Obiettivi e finalità

Il presente percorso formativo intende preparare gli operatori socio sanitari, gli assistenti e gli infermieri ed in senso lato a tutti i caregiver, ovvero tutti coloro che in modo eticamente e deontologicamente corretto, assistono i pazienti affetti da deterioramento cognitivo, da Alzheimer e da altre forme di demenza, all’uso di terapie non farmacologiche per alleviare i disturbi della malattia.

Il corso di 32 ore proposto ha come obiettivo la progettazione e la successiva realizzazione di attività di animazione ricreativa per anziani affetti da questa patologia, al fine di soddisfare una crescente richiesta di competenza e professionalità in questo delicato contesto, e di supportare l’ apprendimento degli operatori del settore in funzione della loro qualificazione professionale.

L’esigenza degli operatori professionali che seguono questi pazienti è quella di trattare, oltre che farmacologicamente, tramite interventi comportamentali, di supporto psicosociale e di training cognitivo. Tali misure devono essere integrate con un trattamento specifico farmacologico e fin’ora hanno dimostrato un’efficacia positiva nella gestione clinica complessiva. Da qui l’esigenza di strutturare un corso per far conoscere agli addetti ai lavori la demenza nelle sue varie forme, fornendo un quadro concettuale di riferimento organico, in vista di scelte operative e assistenziali umanamente efficaci oltre che finanziariamente sostenibili. L’approccio si propone come un nuovo paradigma centrato sulla fiducia illimitata nella natura umana e si avvale di un quadro concettuale originale. Si analizzeranno le caratteristiche psico-fisiche di persone con diversi livelli di autosufficienza, le patologie relative alla demenza con un focus particolare sull’Alzheimer e sulla psicologia dell’anziano soggetto a questa malattia, oltre agli essenziali elementi di pronto soccorso ed educazione alla salute. Il corso è strutturato per fornire specifiche metodologie di analisi dei bisogni dell’utenza in ambito ricreativo/educativo e i metodi di progettazione e programmazione attività di animazione adatte alle esigenze, con elementi base di contabilità dei costi, con l’obiettivo di applicare tecniche di budgeting bilanciate e di pianificazione di risorse e di mezzi necessari alla realizzazione delle attività.

Durante il corso si esaminerà ed approfondirà una delle tecniche e dei metodi di riabilitazione: Lo yoga della risata. L’esperienza umana del “ridere” come aiuto alla malattia, permette di analizzare i numerosi benefici fisici e psicologici ottenuti con il metodo del ridere senza motivo, ispirato alla giocosità infantile.

Il corso si struttura in diversi incontri in cui, ad una parte di presentazione e teoria dei principi fondamentali della tecnica, si affiancherà la sessione pratica di risate con il rilassamento conclusivo. Si approfondiranno anche le tecniche di animazione e di educazione motoria per l’anziano, di gestione della relazione di aiuto e delle dinamiche di gruppo.

DESTINATARI

Caratteristiche dei destinatari

I destinatari del percorso formativo sono principalmente i professionisti che assistono e supportano in modo eticamente e deontologicamente corretto, i pazienti affetti da deterioramento cognitivo e alleviano i disturbi della malattia attraverso l’uso di terapie non farmacologiche. Anche se, attualmente, non esistono trattamenti disponibili per rallentare o fermare il danno cerebrale causato dal morbo di Alzheimer, ad oggi sono in atto sistemi di supporto e interventi comportamentali in grado di migliorare la qualità della vita delle persone affette da demenza, nonché delle persone che le assistono e delle loro famiglie (la partecipazione ad attività in grado di migliorare l’umore, interventi comportamentali per essere di aiuto in presenza di cambiamenti comuni d’umore). Fornire assistenza a una persona che soffre del morbo di Alzheimer o di un’altra demenza può essere gratificante e stimolante, in quanto nelle fasi iniziali, un individuo può rimanere indipendente e richiedere pochissima assistenza.

Mansioni/Professioni

I destinatari del percorso formativo sono pertanto:

  • Infermieri,
  • Operatori Socio sanitari,
  • Assistenti sociali,
  • Educatori professionali,
  • Terapisti occupazionali,
  • Fisioterapisti,
  • Psicologi,
  • Psichiatri

Durata del percorso in ore

32

Costo per partecipante, comprensivo di costo di iscrizione

1500.0

ORGANIZZAZIONE

Descrizione risorse umane impiegate

Il profilo professionale coinvolto nell’erogazione del percorso formativo è un libero professionista esterno al Centro di Formazione, che a maggio 2011 è diventato Teacher del Laughter Yoga International, conoscendo personalmente il fondatore, il dr. Madan Kataria, dal quale ha ricevuto direttamente la formazione e la certificazione. È stato tra i primi in Italia a promuovere lo Yoga della risata come tecnica dalle enormi potenzialità preventive e terapeutiche tramite Corsi e Seminari di formazione e con informazioni ai Medici, al Ministro della Sanità e al Presidente dell’Organizzazione

Mondiale della Sanità. E’ inoltre editore dell’e-book “Lo Yoga della Risata. Come cambiare in meglio la tua vita e quella di chi ti circonda con l’abitudine alla risata”.

Descrizione esperienza pregressa

I profili professionali coinvolti nell’erogazione del percorso formativo sono liberi professionisti esterni all’Ente di Formazione, con esperienza diretta in ambito terapeutico. I profili selezionati possiedono una laurea in materie specifiche e titoli affini, possiedono un’esperienza pregressa come docenti in vari

corsi di formazione e un’esperienza pluriennale. Tali profili saranno

selezionati in modo tale da trasmettere agli allievi del corso, conoscenze avanzate in ambito lavorativo che presuppongano una comprensione critica di teorie e principi e conoscenze altamente specializzate in diversi ambiti e in settori diversi.

Contatti

Cognome: ARCI
Nome: DAIANA
Telefono: 0377282661
Email: arici@labeconomics.it

Cognome:LESSIO
Nome: ANDREA
Telefono: 0240701643
Email: andrea.lessio@sviluppoformazione.it

La gestione efficace delle relazioni dei pazienti con demenza

Titolo del percorso

La gestione efficace delle relazioni dei pazienti con demenza

Obiettivi e finalità

Il presente progetto formativo ha come obiettivo quello di fornire tutte le nozioni necessarie per una corretta gestione del rapporto con il paziente e famigliari nel caso di demenza, valorizzando al meglio le modalità di comunicazione, aspetto fondamentale per medici, infermieri ed operatori a qualsiasi livello delle RSA.

Un approccio efficace alla demenza richiede una formazione globale ed integrata, che unisca le conoscenze biologiche e cliniche sulle quali si fondano la diagnosi e la terapia, con quelle comunicative, relazionali ed umane, elementi chiave del percorso assistenziale. Obiettivo della cura diviene quindi la promozione del benessere della persona, la prevenzione e la riduzione dello stress di chi si occupa del malato. Strutturare un sistema di presa in carico a trecentosessanta gradi diventa elemento fondamentale nel raggiungimento di tali obiettivi di cura, declinandosi in tre elementi: l’ambiente fisico, le persone che curano, le attività ed i programmi.

Il percorso formativo ha il fine di offrire agli operatori che si prendono in carico l’utenza affetta da demenza gli strumenti conoscitivi più idonei per un’assistenza altamente specialistica, basata sulla sinergia di un lavoro integrato di équipe multidisciplinare.

La proposta formativa si articola in lezioni in cui si alterna alla lezione frontale, il lavoro di gruppo, l’ analisi di casi concreti e il role playing per sperimentare da subito quanto condiviso.

Gli elementi su cui si presterà particolare attenzione saranno i seguenti:

  • Elementi per conoscere al meglio tutti gli aspetti dei pazienti affetti da demenza, con lo scopo di comprendere tutti i sintomi presentati e saperli affrontare e gestire
  • Nozioni specifiche per comunicare in modo efficace con i famigliari del paziente, evitando di creare ulteriori tensioni ed incomprensioni dannose per la gestione del paziente
  • Elementi per una comunicazione efficiente ed accurata ai colleghi che operano nella medesima equipe, evitando così di disperdere informazioni utili o di creare ridondanza nella trasmissione delle stesse.

DESTINATARI

Caratteristiche dei destinatari

Il progetto formativo è rivolto al personale dirigenziale e con funzioni organizzative delle Residenze Sanitarie Assistenziali le quali hanno il compito di definire le linee guida per la gestione dei pazienti con demenza. In un contesto lavorativo nel quale la comunicazione, sia interna che nei confronti dei soggetti esterni assume un ruolo fondamentale anche nella cura del paziente, si evince la necessità di dotarsi di tutti gli strumenti ed informazioni possibili per valorizzare al meglio il processo relazionale. Nello specifico caso delle RSA si confermano abilità indispensabili la capacità di gestire al meglio i rapporti con pazienti, famigliari e colleghi operanti nella stessa equipe

Mansioni/Professioni

Il progetto formativo è destinato in modo particolare ai responsabili e coordinatori delle Residenze Sanitarie Assistenziali. A titolo esemplificativo si fa riferimento alle seguenti figure:

  • Responsabili di struttura RSA;
  • Responsabili di nucleo;
  • Coordinatori infermiristici

Durata del percorso in ore

16

Costo per partecipante, comprensivo di costo di iscrizione

800.0

ORGANIZZAZIONE

Descrizione risorse umane impiegate

Il profilo professionale coinvolto nell’erogazione del percorso formativo è un profilo specializzato in psicologia esterno al Centro di Formazione, con esperienza diretta in ambito della demenza. Il formatore è una figura professionale che ha delle qualifiche specifiche nel campo della psicologia, è in grado di supportare la formazione e la gestione dei processi comunicativi all’interno delle RSA.

Descrizione esperienza pregressa

Il profilo professionale coinvolto è specializzato in psicologia con esperienza diretta in ambito della demenza. Il formatore è una figura professionale che ha delle qualifiche specifiche nel campo della psicologia, è in grado di supportare la formazione e la gestione dei processi comunicativi all’interno delle RSA.

Contatti

Cognome: ARCI
Nome: DAIANA
Telefono: 0377282661
Email: arici@labeconomics.it

Cognome:LESSIO
Nome: ANDREA
Telefono: 0240701643
Email: andrea.lessio@sviluppoformazione.it

La gestione e valorizzazione degli strumenti a supporto dei processi di cura

Titolo del percorso

La gestione e valorizzazione degli strumenti a supporto dei processi di cura

Obiettivi e finalità

Il presente progetto formativo ha come obiettivo quello di fornire tutte le nozioni necessarie per una corretta gestione degli strumenti a supporto dei processi di cura, quali le cartelle sanitarie, col fine di valorizzare al meglio gli strumenti tecnologici a disposizione di medici ed infermieri ed operatori a qualsiasi livello delle RSA.

La cartella clinica è il documento principale in un processo di assistenza e presa in carico di un paziente. Essa accompagna sempre l’utente in tutte le fasi assistenziali che lo riguardano. Uno dei doveri degli operatori, sia esso medico o infermiere, è la corretta compilazione della documentazione medico-infermieristica, che diverrà parte integrante della cartella clinica. Questo iter rappresenta un’incombenza sicuramente onerosa, ma di enorme rilevanza ed utilità anche a livello medico-legale. Una sintetica, ma esauriente definizione di cartella clinica è quella di documento sanitario che costituisce la verbalizzazione dell’attività propria di ogni singola area dell’RSA, con riferimento al singolo degente cui tale attività corrisponde. Dunque essa rappresenta il mezzo più fedele in grado di documentare il decorso clinico di ogni degente, delle decisioni assunte e degli interventi effettuati. Attraverso il presente corso si vuole quindi trasferire ai responsabili di struttura RSA, responsabili di nucleo e coordinatori infermieristici nozioni e strumenti in grado di gestire al meglio ed in modo uniforme le cartelle sanitarie dei degenti. Il corso è rivolto a figure di alto profilo in quanto sarà loro compito poi trasferire e far recepire le linee guida per la corretta compilazione dei documenti.

Gli elementi su cui si presterà particolare attenzione saranno i seguenti:

  • Elementi per concepire la cartella sanitaria come strumento condiviso per la gestione del processo di cura all’interno delle strutture Il percorso formativo permetterà di evidenziare il valore aggiunto di tale strumento, elemento base per incentivare un suo corretto e proficuo utilizzo.
  • Definizione dei ruoli e responsabilità professionali nell’adozione dello strumento. Il percorso formativo permetterà di individuare le figure ideone per la compilazione della cartella sanitaria, specificando anche la responsabilità che ne consegue da questo
  • Saranno approfonditi elementi necessari per effettuare un’analisi dei dati delle viste e loro possibili ricadute sul monitoraggio dei processi di
  • Saranno definiti e strutturati gli ambiti di sperimentazione presso il proprio contesto di
  • Trasferire modalità per la diffusione delle strategie comunicative all’interno del proprio contesto di cura e assistenza.

DESTINATARI

Caratteristiche dei destinatari

Il progetto formativo è rivolto al personale dirigenziale e con funzioni organizzative delle Residenze Sanitarie Assistenziali le quali hanno il compito di definire le linee guida per la gestione degli strumenti a supporto dei processi di cura. In un contesto lavorativo caratterizzato da enormi volumi di informazioni, richieste di risposte repentine e innumerevoli relazioni, riemerge infatti la necessità di impadronirsi di tecniche organizzative e metodologie gestionali. Nello specifico caso delle RSA si confermano abilità indispensabili la capacità di gestire e organizzare al meglio le cartelle sanitarie dei degenti.

Mansioni/Professioni

Il progetto formativo è destinato in modo particolare ai responsabili e coordinatori delle Residenze Sanitarie Assistenziali. A titolo esemplificativo si fa riferimento alle seguenti figure:

  • Responsabili di struttura RSA;
  • Responsabili di nucleo;
  • Coordinatori infermieristici

Durata del percorso in ore

16

Costo per partecipante, comprensivo di costo di iscrizione

800.0

ORGANIZZAZIONE

Descrizione risorse umane impiegate

Il profilo professionale coinvolto nell’erogazione del percorso formativo è un profilo specializzato sia in tematica di informatica che di gestione dei processi di digitalizzazione esterno al Centro di Formazione, con esperienza diretta in ambito di inserimento elettronico dei dati. Il formatore è una figura professionale che ha delle qualifiche specifiche nel campo dei processi di digitalizzazione, è in grado di supportare la programmazione e la gestione del trasferimento di tale evoluzione tecnologica all’interno delle RSA.

Descrizione esperienza pregressa

Il profilo professionale è specializzato sia in tematica di informatica che di gestione dei processi di digitalizzazione, con esperienza diretta in ambito di inserimento elettronico dei dati, in possesso di qualifiche specifiche nel campo dei processi di digitalizzazione, è in grado di supportare la programmazione e la gestione del trasferimento di tale evoluzione tecnologica all’interno delle RSA.

Contatti

Cognome: ARCI
Nome: DAIANA
Telefono: 0377282661
Email: arici@labeconomics.it

Cognome:LESSIO
Nome: ANDREA
Telefono: 0240701643
Email: andrea.lessio@sviluppoformazione.it

Le tecniche di fundraising per il terzo settore

Titolo del percorso

LE TECNICHE DI FUND RAISING PER IL TERZO SETTORE

Obiettivi e finalità

Il presente corso di formazione si pone l’obiettivo di creare competenze specifiche per reperire risorse finanziarie per il terzo settore. Oggi la grande sfida per il terzo settore è quella di reperire i fondi necessari per le proprie attività, che spesso si affiancano o addirittura sostituiscono un intervento pubblico in costante contrazione. Qualsiasi organizzazione del terzo settore deve conoscere e padroneggiare le leve di marketing e comunicazione e la rete di relazioni per gestire efficacemente le sue attività di autofinanziamento. Le competenze acquisite rappresentano un valore aggiunto, non solo per il proprio profilo professionale, ma anche per favorire nuove occasioni di lavoro.

Il corso offre un percorso di apprendimento intensivo dei principali aspetti di fund raising e in particolare:

  • descrizione e approfondimento della Normativa delle organizzazioni no profit e del Diritto del fund raising
  • definizione dei processi del campaigning e delle tecniche di fund raising
  • valutazione economica dei progetti di investimento Alla fine del percorso formativo il partecipante saprà:
  • Predisporre il programma di fund raising
  • Effettuare la ricerca e lo sviluppo dei donatori
  • Effettuare la gestione delle risorse umane impegnate nel programma di fund raising
  • Effettuare il monitoraggio del programma di fund raising

L’Esperto di fund raising deve essere assicurare flussi di finanziamento per il raggiungimento della mission delle organizzazioni non profit e/o per la realizzazione di progetti specifici. Predispone, raccordandosi con il management dell’organizzazione, il programma di fund raising, definendo obiettivi e orizzonte temporale, selezionando gli strumenti da attivare e predisponendo il budget necessario alla realizzazione dell’attività di fund raising; ricerca e sviluppa i donatori, utilizzando gli strumenti più adatti e curando personalmente le relazioni con i donatori “chiave”; gestisce le risorse umane impegnate nel programma di fund raising, occupandosi della selezione, della formazione e del coordinamento del personale retribuito e non; effettua, infine, il monitoraggio del programma di fund raising, garantendo che l’attività di raccolta venga svolta nel rispetto della normativa vigente e che i fondi siano utilizzati coerentemente con quanto dichiarato durante la fase di progettazione.

DESTINATARI

Caratteristiche dei destinatari

I potenziali destinatari del corso sono professionisti, consulenti, manager e personale dipendente che operano nel terzo settore attenti alle trasformazioni che caratterizzano i contesti economici, sociali e culturali, con l’intento di interpretare queste tendenze di cambiamento, valorizzando sempre di più le proprie competenze di tipo strategico. È noto che le organizzazioni non a scopo di lucro hanno grandi difficoltà a reperire risorse economiche tramite i canali tradizionali, per questo motivo la partecipazione al corso potrebbe aiutare ad individuare nuove vie di accesso al credito.

Mansioni/Professioni

Il corso è aperto a tutte le figure che operano nel terzo settore ovvero tutti quei soggetti organizzativi di natura privata che, senza scopo di lucro, perseguono finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale promuovendo e realizzando attività di interesse generale mediante forme di azione volontaria e gratuita o di mutualità o di produzione e scambio di beni e servizi. A mero titolo esemplificativo sono elencati di seguito i soggetti a cui si rivolge la formazione:

  • dirigenti
  • responsabili
  • collaboratori
  • consulenti che operano in imprese sociali
  • fondazioni
  • associazioni
  • cooperative sociali
  • ex IPAB
  • aziende non profit in generale
  • aziende sociali

Durata del percorso in ore

40

Costo per partecipante, comprensivo di costo di iscrizione

1000.0

ORGANIZZAZIONE

Descrizione risorse umane impiegate

I profili professionali coinvolti nell’erogazione del percorso formativo sono liberi professionisti esterni al Centro di Formazione, con una laurea e/o un’esperienza diretta lavorativa di almeno 2 anni nel terzo settore.

Descrizione esperienza pregressa

I profili selezionati possiedono una laurea e vengono scelti in base ai temi proposti durante ogni lezione. Gli insegnanti possiedono un’esperienza pregressa come docenti in vari corsi di formazione. Tali profili sono stati selezionati in modo tale da trasmettere agli allievi del corso, conoscenze avanzate in ambito lavorativo che presuppongano una comprensione critica di teorie, principi e di conoscenze altamente specializzate nell’ambito del fundraising.

Contatti

Cognome:LESSIO
Nome: ANDREA
Telefono: 0240701643
Email: andrea.lessio@sviluppoformazione.it

Cognome: ARCI
Nome: DAIANA
Telefono: 0377282661
Email: arici@labeconomics.it

Il Marketing sociale e il bilancio delle competenze

Titolo del percorso

Il Marketing sociale e il bilancio delle competenze

Obiettivi e finalità

Uno degli aspetti più preoccupanti del fenomeno della disoccupazione è legato al fatto che essa tende a concentrarsi sulle persone svantaggiate, cioè persone che, anche in presenza di una situazione favorevole dell’economia, continuano a trovarsi in situazioni di marginalità ed esclusione. Svantaggiata è, infatti, qualsiasi persona appartenente ad una categoria che abbia difficoltà ad entrare, senza assistenza, nel mercato del lavoro. Il corso ha l’obiettivo di trasmettere le metodologie per l’inserimento lavorativo dei soggetti svantaggiati o in condizione di disagio, promuovendone il processo di inclusione sociale. Percorrere le strade dell’inclusione sociale significa porre la questione della disabilità nella dimensione sociale del diritto di cittadinanza, e offrire anche a queste persone l’opportunità vivere in condizioni di vita dignitose, in modo tale che esse possano sentirsi parte di comunità e di contesti relazionali dove poter agire, scegliere e vedere riconosciuto il proprio ruolo e la propria identità. Il lavoro è una dimensione fondamentale della qualità della vita e della dignità dell’uomo e concorre alla sua salute psico-fisica. Non solo, il lavoro costituisce una dimensione importante per le aspirazioni delle persone a godere dei propri diritti, a poter esprimersi ed essere ascoltate, a beneficiare di una stabilità familiare e di uno sviluppo personale, a veder garantite giustizia ed uguaglianza di genere. Purtroppo fattori come la discriminazione e la violenza ostacolano l’instaurarsi di un legame positivo tra lavoro e sviluppo umano, in alcuni casi il lavoro diventa addirittura strumento di gravi violazioni dei diritti umani, come per il lavoro minorile, il lavoro forzato, la tratta. Molte persone nel mondo non sono nelle condizioni di avere accesso a un lavoro dignitoso, lavorano in condizioni pericolose e sono a rischio di abuso, insicurezza, perdita di libertà e autonomia. Questo vale in particolare per giovani, donne, migranti, persone con disabilità e altri target a rischio di emarginazione. Il percorso formativo permette di acquisire tutte le informazioni: per promuovere l’inserimento dei soggetti svantaggiati all’interno delle aziende, per rilevare e analizzare i bisogni e le risorse del cliente, per elaborare il progetto di inserimento lavorativo, per ricercare le opportunità di inserimento lavorativo, per accompagnare le prime fasi dell’inserimento in azienda, mostrando ad essa le agevolazioni previste per l’inserimento. Il corso si soffermerà sulle seguenti tematiche:

  • promozione dell’attività del processo di inclusione sociale;
  • identificazione dei parametri di riferimento della posizione, evidenziando i parametri della posizione richiesta;
  • la conduzione del colloquio, le tecniche per sostenere un colloquio con i profili selezionati;
  • la valutazione e i processi percettivi, le tecniche utilizzate per valutare la persona adatta al ruolo individuato;
  • presentazione e inserimento in azienda della persona selezionata.

DESTINATARI

Caratteristiche dei destinatari

Il progetto formativo è rivolto a responsabili di aziende cooperative ed associazioni, del personale, assistenti alla funzione risorse umane, e responsabili della comunicazione, operatori sociali e in generale tutti coloro che sono interessati ad acquisire strumenti e logiche che favoriscano la propria crescita in azienda o nuove opportunità professionali. Le caratteristiche che deve possedere il destinatario del progetto formativo sono: la curiosità conoscitiva, l’abilità nei rapporti sociali, la flessibilità e l’adattamento alle diverse situazioni, la pazienza, la tendenza all’ascolto.

Mansioni/Professioni

Il progetto formativo è destinato in modo particolare a tutti i responsabili di aziende e responsabili alla selezione del personale.

A titolo esemplificativo si fa riferimento alle seguenti figure:

  • Responsabili di aziende
  • Responsabili
  • Responsabili risorse
  • Responsabile
  • Operatori sociali

Durata del percorso in ore

30

Costo per partecipante, comprensivo di costo di iscrizione

1500.0

ORGANIZZAZIONE

Descrizione risorse umane impiegate

Il profilo professionale coinvolto nell’erogazione del percorso formativo è un libero professionista esterno al Centro di Formazione, con esperienza diretta in ambiti comunicativi e nella gestione del personale. Il formatore è una figura professionale che ha delle qualifiche specifiche nel campo del management comunicativo e nella formazione del personale, è in grado di mettere in evidenza tutte le tecniche per poter affrontare un colloquio di lavoro, di evidenziare eventuali errori e di cogliere le esigenze delle aziende.

Descrizione esperienza pregressa

Il profilo esterno selezionato per formare gli allievi possiede un’esperienza pregressa come docente di formazione in vari corsi di alta formazione e un’esperienza pluriennale in ambito comunicativo.

Contatti

Cognome:LESSIO
Nome: ANDREA
Telefono: 0240701643
Email: andrea.lessio@sviluppoformazione.it

 

Cognome: ARCI
Nome: DAIANA
Telefono: 0377282661
Email: arici@labeconomics.it

Digital skills

Smart working strumenti metodologie e coordinazione del team

Titolo del percorso

SMART WORKING: strumenti, metodologie e coordinazione del team

Obiettivi e finalità

Per smart working si intende una modalità di lavoro intelligente, più evoluta rispetto al precedente telelavoro, che consente di far lavorare gruppi di persone al medesimo processo operativo senza vincoli di luogo e orario. Nonostante la possibilità di ricorrere allo smart working sia disponibile già da alcuni anni a questa parte, la sua diffusione nel mondo economico è ancora molto limitata (rispetto alle sue reali potenzialità); in tal senso, un’importantissima spinta alla sua diffusione si è avuta con l’avvento dei lockdown durante la pandemia COVID-19. Analizzando le varie situazioni aziendali in fase di riapertura post-lockdown, è emerso un forte interesse da parte degli imprenditori a mantenere e rafforzare il ricorso allo smart working.

Il presente corso di formazione si pone l’obiettivo di creare competenze specifiche per una corretta gestione del team di lavoro in modalità smart working. Lo smart working è una modalità di esecuzione del rapporto di lavoro subordinato caratterizzato dall’assenza di vincoli orari o spaziali e un’organizzazione per fasi, cicli e obiettivi, stabilita mediante accordo tra dipendente e datore di lavoro; una modalità che aiuta il lavoratore a conciliare i tempi di vita e lavoro e, al contempo, favorire la crescita della sua produttività.

Il corso si pone l’obiettivo di spiegare i principi dello smart working, della dematerializzazione e delle modalità di conciliazione dei tempi di vita con quelli di lavoro, seguendo passo per passo quanto previsto dalla normativa vigente relativamente all’organizzazione aziendale, del lavoro e per la contrattualistica specifica del tema. Il dettato legislativo se, da un lato, consente di chiarirne gli elementi normativi, dall’altro, lascia alle organizzazioni il compito di definire azioni e step concreti per rendere lo Smart Working una scelta coerente con la specificità del proprio business.

Il percorso formativo approfondirà le modalità di pianificazione dei processi, l’organizzazione operativa, le modalità di comunicazione, la gestione delle criticità e le modalità per la loro risoluzione. Ulteriore obiettivo del corso è anche quello di fornire la conoscenza necessaria per capire quale struttura informatica sia più adeguata per ogni caso specifico. Al termine del percorso i partecipanti sapranno applicare al meglio le metodologie di lavoro per obiettivi e la relativa valutazione delle prestazioni, saranno in grado di applicare le tecniche di analisi organizzativa, di pianificazione e di coordinamento generando motivazione nel proprio team. I partecipanti sapranno utilizzare software e device specifici e di comunicazione istantanea a supporto delle attività di smart working per la condivisione della documentazione. Saranno, inoltre, in grado di individuare la procedura di gestione dei dati in riservatezza.

DESTINATARI

Caratteristiche dei destinatari

I potenziali destinatari del corso sono i titolari di PMI, imprenditori, dirigenti e responsabili aziendali impegnati in analisi di fattibilità di soluzioni di Smart Working, referenti o responsabili dell’area risorse umane, consulenti aziendali e tutti coloro che a diverso titolo sono coinvolti in processi di lavoro realizzati in modalità smart working.

Il tema è applicabile trasversalmente ad ogni settore operativo, non sono prevista limitazioni di partecipazione legate all’attività svolta.

Mansioni/Professioni

I destinatari del corso ricoprono ruoli organizzativi e decisionali / consulenziali in aziende di piccole e medie dimensioni e rientrano principalmente in queste categorie:

  • Titolari di PM
  • Imprenditori
  • Dirigenti e responsabili aziendali impegnati in analisi di fattibilità di soluzioni di Smart Working
  • Referenti HR
  • Consulenti aziendali

Durata del percorso in ore

30

Costo per partecipante, comprensivo di costo di iscrizione

1500.0

ORGANIZZAZIONE

Descrizione risorse umane impiegate

I profili professionali coinvolti nell’erogazione del percorso formativo sono liberi professionisti esterni al Centro di Formazione, con esperienza diretta lavorativa di almeno 5 anni in base alle specializzazioni tematiche delle varie lezioni. I profili selezionati possiedono alternativamente una laurea in economia, giurisprudenza, informatica o ingegneria oppure possiedono una pregressa esperienza lavorativa nell’analisi dei processi aziendali o sviluppo di software. Gli insegnanti possiedono un’esperienza pregressa come docenti in vari corsi di formazione. Tali profili verranno selezionati in modo tale da trasmettere agli allievi del corso, conoscenze avanzate in ambito lavorativo che presuppongano una comprensione critica di teorie, principi e di conoscenze altamente specializzate nell’ambito dei processi aziendali, informatici, normativi e relazionali, poiché il percorso di formazione è strutturato diverse lezioni che affronteranno tematiche differenti, ma importanti per comprende

Descrizione esperienza pregressa

I profili professionali coinvolti nell’erogazione del percorso formativo sono liberi professionisti esterni al Centro di Formazione, con esperienza diretta lavorativa di almeno 5 anni in base alle specializzazioni tematiche delle varie lezioni. Possiedono alternativamente una laurea in economia, giurisprudenza, informatica o ingegneria oppure possiedono una pregressa esperienza lavorativa nell’analisi dei processi aziendali o sviluppo di software. Gli insegnanti possiedono un’esperienza pregressa come docenti in vari corsi di formazione.

Contatti

Cognome:LESSIO
Nome: ANDREA
Telefono: 0240701643
Email: andrea.lessio@sviluppoformazione.it

Cognome: ARCI
Nome: DAIANA
Telefono: 0377282661
Email: arici@labeconomics.it

Fai crescere il tuo business con LinkedIn

Titolo del percorso

Fai crescere il tuo business con LinkedIn

Obiettivi e finalità

Il presente progetto di formazione ha come obiettivo quello di fornire ai partecipanti gli elementi di conoscenza e le competenze professionali che consentono di gestire il Marketing, i Media, la Comunicazione Corporate, di marca, di prodotto e di servizio in modo integrato con il Web, elaborando strategie cross-mediali e multicanale in uno scenario dove il digitale ha profondamente modificato il rapporto azienda/consumatore e la relazione tra i consumatori e le marche si sviluppa in forma di una conversazione in tempo reale.

Il corso sarà improntato in modo particolare al marketing di tipo digitale, infatti con la diffusione planetaria del web come nuovo media dominante, il passaggio al web marketing e al marketing digitale come principale veicolo per la promozione aziendale è stato assolutamente naturale. Il marketing digitale ha visto una crescita esponenziale in questi anni, grazie anche al fatto che ogni singola azione che viene compiuta con ciascuno degli strumenti del marketing digitale porta ad una conseguenza quantificabile. Questo fattore dà la possibilità di verificare, quasi in tempo reale, l’ efficacia o meno dell’azione di marketing e di apportare modifiche immediate al fine di ottenere un’ azione efficace. Se in passato con il marketing classico si potevano compiere soltanto ipotesi o valutazioni approssimative e generiche dell’effettivo funzionamento di ogni singolo step di una campagna promozionale e di marketing, oggi, oggi con il web marketing si può quantificare e visualizzare immediatamente l’efficacia di un’azione di marketing.

Pertanto punti fondamentali dell’azione di marketing ad oggi sono:

  • l’immediatezza e il grado di definizione con cui un messaggio riesce a raggiungere vari utenti;
  • la capacità di entrare in relazione con il cliente ed emozionarlo in modo continuativo nel tempo.

Pertanto il percorso formativo descritto nel proseguo sarà strutturato in modo tale da trasmettere tutte le modalità e le tecniche attraverso le quali poter raggiungere i punti fondamentali.

In particolare si prevede un’attenta analisi dell’apparato strategico di tutta la comunicazione (Marketing, Pubblicità, Relazioni Pubbliche e Comunicazione, Media) a fronte dei complessi cambiamenti generati dall’ormai imprescindibile utilizzo della tecnologia digitale, un approfondimento dell’utilizzo della tecnologia digitale nel marketing, nella comunicazione, nelle relazioni pubbliche, nei media in azienda, anche attraverso testimonianze di imprenditori che si sono approcciati all’utilizzo di tali tecnologie.

DESTINATARI

Caratteristiche dei destinatari

I potenziali destinatari del corso sono tutti i soggetti che coordinano e controllano tutte le attività di marketing di un’azienda: chi mette a punto i piani marketing per lo sviluppo dei prodotti; chi gestisce le leve di marketing mix, chi studia l’evoluzione delle variabili di mercato; chi coordina e controlla le azioni di promozione e comunicazione dei prodotti e il lavoro dei collaboratori interni ed esterni, chi dirige l’area aziendale marketing e mette a punto con la direzione commerciale le strategie di vendita; chi determina le linee guida di promozione, di pubblicità e corporate image dell’azienda e propone la promozione/comunicazione dei prodotti su canali ad hoc (cataloghi, fiere, pubblicità), chi è responsabile della pianificazione, della definizione, dell’implementazione e dell’esecuzione delle strategie aziendali di comunicazione.

Mansioni/Professioni

Il corso è aperto a tutte le figure che operano con il web al fine di promuovere il proprio brand o la propria azienda. In modo particolare il percorso è destinato alle seguenti figure:

  • Direttore commerciale
  • Brand Manager
  • Product Manager
  • Responsabile rete di vendita
  • Manager Responsabile della Comunicazione d’Impresa
  • Professionista di Marketing
  • Account in Agenzie di Pubblicità
  • Esperto di relazioni pubbliche
  • Project manager
  • Agenti di vendita
  • Responsabile Marketing
  • Social Media Planner
  • Responsabile delle vendite

Durata del percorso in ore

40

Costo per partecipante, comprensivo di costo di iscrizione

2000.0

ORGANIZZAZIONE

Descrizione risorse umane impiegate

Il profilo coinvolto nell’erogazione del percorso formativo è una professionista esterna al centro di formazione con esperienza pregressa in ambito formativo e nella materia.

Descrizione esperienza pregressa

In particolare possiede una Laurea in relazioni pubbliche e pubblicità presso l’università IULM, un master presso SDA Bocconi, un Master in Linkedin & Social Selling e in “Comunicare su Linkedin in tempi di emergenza e di crisi”. Al docente sarà richiesto di dimostrare un’esperienza pratica diretta nell’applicazione dei concetti illustrati nel corso: il docente ha lavorato inizialmente come freelance come consulente di comunicazione e fundraising, successivamente si è occupato dell’attività di Web e social media marketing presso Cremona Fiere. Ha ricoperto il Ruolo di responsabile marketing presso una società che aiutava le imprese, enti e università ad individuare fondi pubblici.

Successivamente è divenuta consulente di comunicazione integrata presso una società che offriva soluzioni pubblicitarie e creazioni artistiche. Ad oggi è consulente marketing e comunicazione presso una società che si occupa di marketing strategico e operativo, fortemente orientato al web.

Contatti

Cognome:LESSIO
Nome: ANDREA
Telefono: 0240701643
Email: andrea.lessio@sviluppoformazione.it

Cognome: ARCI
Nome: DAIANA
Telefono: 0377282661
Email: arici@labeconomics.it

Fai crescere il tuo business con LinkedIn - Corso per professionisti

Titolo del percorso

Fai crescere il tuo business con LinkedIn – Corso per professionisti

Obiettivi e finalità

Il fabbisogno formativo nasce dall’esigenza di imparare a fare un uso strategico di LinkedIn per i professionisti che cercano lavoro o clienti. Si tratta di uno strumento molto potente ma poco performante se utilizzato come fa il 90% circa degli utenti social. È normale che sia così: spesso si usa questo strumento, né più né meno, come un curriculum vitae online, tuttavia questo è improprio e riduttivo. Il corso “Fai crescere il tuo business con LinkedIn” – Corso per professionisti ha come obiettivo quello di fornire ai partecipanti gli elementi di conoscenza e le competenze professionali che consentono di gestire il Marketing, i Media, la Comunicazione Corporate, di marca, di prodotto e di servizio in modo integrato con il Web, elaborando strategie cross-mediali e multicanale in uno scenario dove il digitale ha profondamente modificato il rapporto azienda/consumatore e la relazione tra i consumatori e le marche si sviluppa in forma di una conversazione in tempo reale.

Il corso sarà improntato in modo particolare al marketing di tipo digitale, infatti con la diffusione planetaria del web come nuovo media dominante, il passaggio al web marketing e al marketing digitale come principale veicolo per la promozione aziendale è stato assolutamente naturale. Il marketing digitale ha visto una crescita esponenziale in questi anni, grazie anche al fatto che ogni singola azione che viene compiuta con ciascuno degli strumenti del marketing digitale porta ad una conseguenza quantificabile. Questo fattore dà la possibilità di verificare, quasi in tempo reale, l’ efficacia o meno dell’azione di marketing e di apportare modifiche immediate al fine di ottenere un’ azione efficace. Se in passato con il marketing classico si potevano compiere soltanto ipotesi o valutazioni approssimative e generiche dell’effettivo funzionamento di ogni singolo step di una campagna promozionale e di marketing, oggi, oggi con il web marketing si può quantificare e visualizzare immediatamente l’efficacia di un’azione di marketing.

Pertanto punti fondamentali dell’azione di marketing ad oggi sono:

  • l’immediatezza e il grado di definizione con cui un messaggio riesce a raggiungere vari utenti;
  • la capacità di entrare in relazione con il cliente ed emozionarlo in modo continuativo nel tempo. Pertanto il percorso formativo descritto nel proseguo sarà strutturato in modo tale da trasmettere tutte le modalità e le tecniche attraverso le quali poter raggiungere i punti fondamentali.

In particolare si prevede un’attenta analisi dell’apparato strategico di tutta la comunicazione (Marketing, Pubblicità, Relazioni Pubbliche e Comunicazione, Media) a fronte dei complessi cambiamenti generati dall’ormai imprescindibile utilizzo della tecnologia digitale, un approfondimento dell’utilizzo della tecnologia digitale nel marketing, nella comunicazione, nelle relazioni pubbliche, nei media in azienda, anche attraverso testimonianze di imprenditori che si sono approcciati all’utilizzo di tali tecnologie.

DESTINATARI

Caratteristiche dei destinatari

I potenziali destinatari del corso sono tutti i professionisti che coordinano e controllano tutte le attività di marketing di un’azienda: chi mette a punto i piani marketing per lo sviluppo dei prodotti; chi gestisce le leve di marketing mix, chi studia l’evoluzione delle variabili di mercato; chi coordina e controlla le azioni di promozione e comunicazione dei prodotti; chi determina le linee guida di promozione, di pubblicità e corporate image dell’azienda e propone la promozione/comunicazione dei prodotti su canali ad hoc (cataloghi, fiere, pubblicità), chi è responsabile della pianificazione, della definizione, dell’implementazione e dell’esecuzione delle strategie aziendali di comunicazione.

Mansioni/Professioni

Il corso è aperto a tutti i professionisti che operano con il web al fine di promuovere il proprio brand, la propria realtà o che autonomamente gestiscono la parte di marketing e di comunicazione di un’ azienda come esterni. In modo particolare il percorso è destinato alle seguenti figure:

  • commercialisti,
  • consulenti,
  • ingegneri,
  • architetti,
  • agenti di vendita,
  • avvocati,
  • grafici,
  • video maker,
  • fisioterapisti,
  • altri liberi professionisti

Durata del percorso in ore

40

Costo per partecipante, comprensivo di costo di iscrizione

2000.0

ORGANIZZAZIONE

Descrizione risorse umane impiegate

Il profilo coinvolto nell’erogazione del percorso formativo è una professionista esterna al Centro di formazione. In particolare possiede una laurea in relazioni pubbliche e pubblicità presso l’Università IULM, un master presso SDA Bocconi, un Master in Linkedin & Social Selling e in “Comunicare su Linkedin in tempi di emergenza e di crisi”. Ha lavorato inizialmente come freelance come consulente di comunicazione e fundraising, successivamente si è occupata dell’attività di Web e social media marketing presso Cremona Fiere. Ha ricoperto il Ruolo di responsabile marketing presso una società che aiutava le imprese, enti e università ad individuare fondi pubblici. Successivamente è divenuta consulente di comunicazione integrata presso una società che offriva soluzioni pubblicitarie e creazioni artistiche. Ad oggi è consulente marketing e comunicazione presso una società che si occupa di marketing strategico e operativo, fortemente orientato al web.

Descrizione esperienza pregressa

Il profilo selezionato, esterno all’ente di formazione, ha una un titolo di studio attinente alle tematiche del corso ed ha alle spalle una corposa esperienza lavorativa nel settore della comunicazione e del marketing. Ha una pregressa esperienza nella formazione in quanto eroga workshop e webinar relativi alla comunicazione e al marketing tradizionale e digitale.

Contatti

Cognome:LESSIO
Nome: ANDREA
Telefono: 0240701643
Email: andrea.lessio@sviluppoformazione.it

Cognome: ARCI
Nome: DAIANA
Telefono: 0377282661
Email: arici@labeconomics.it

Strumenti e processi per team digitali

Titolo del percorso

Strumenti di analisi e applicazione di metodi per l’innovazione organizzativa

Obiettivi e finalità

Negli ultimi 10 anni, l’avvento delle tecnologie digitali ha portato ad un’evoluzione dell’operatività aziendale: dai reparti operativi aziendali che sono tra loro interconnessi, ai processi di vendita che si possono svolgere interamente sul web, fino ai lavoratori che possono operare in modalità smart working. Come principale effetto di questa nuova operatività aziendale, vi è una modifica importante alle modalità di comunicazione interne all’azienda: la continua disponibilità di informazioni in tempo reale sull’avanzamento dei processi operativi, la necessità di prendere decisioni in tempi brevi e, più in generale, la velocizzazione degli eventi di vita aziendale rendono necessarie capacità di comunicazione interna migliorate rispetto a prima. Nasce qui un fabbisogno di modalità di comunicazione più rapida, efficace, proattiva, che prevenga situazioni di stress, che consenta e favorisca il fluire del processo operativo aziendale.Il presente progetto formativo ha come obiettivo trasmettere ai partecipanti del corso i metodi, gli esempi e i suggerimenti per migliorare il processo di comunicazione interna all’azienda e, seppur in modo indiretto, anche quella esterna all’ organizzazione. Uno degli obiettivi formativi è quello di gestire la comunicazione interna di un’organizzazione al fine di contribuire allo sviluppo di una cultura comune aziendale e alla creazione di sinergie efficaci, favorendo la motivazione dei dipendenti, la cooperazione tra le funzioni aziendali, il migliore esito di eventuali fasi di cambiamento. Comunicare in modo efficace significa innanzitutto sapersi spiegare in ogni situazione con i propri collaboratori, sia a livello verbale che non verbale; significa instaurare relazioni soddisfacenti, nelle quali condividere bisogni, valori e obiettivi e infine significa entrare in sintonia, ascoltare attivamente e rispettare i diritti di chi ci sta di fronte. Il progetto formativo si concretizzerà in un percorso strutturato su quattro macrotematiche e tratterà di sviluppo dello spirito di squadra, maggiore collaborazione fra i colleghi, maggiore comunicazione e chiarezza organizzativa su ruoli e mansioni e corretta valutazione del personale. Il corso si articolerà in otto incontri strutturati in modo da permettere ai partecipanti di apprendere, di applicare e di gestire in modo efficace ed efficiente i rapporti con i propri collaboratori imparando a gestire in modo equilibrato le relazioni sia interne che esterne, grazie agli elementi e agli strumenti messi a disposizione dalla disciplina di comunicazione d’impresa. Inoltre il corso permetterà di individuare le tecniche di comunicazione e motivazione dello staff, oltre che alle modalità di gestione dei conflitti e dello stress e come trasformare le difficoltà in opportunità. L’obiettivo del progetto formativo è pertanto fornire una gamma di abilità e conoscenze relazionali con l’obiettivo di creare una struttura stabile che possa operare in un mondo economico in continuo cambiamento.

DESTINATARI

Caratteristiche dei destinatari

I potenziali destinatari del corso sono i responsabili delle diverse aree aziendali e il loro vice,    compresi quelli che gestiscono le risorse umane. In particolare si rivolge a quelle figure professionali intermedie a livello di organigramma che gestiscono e coordinano un reparto o un’area aziendale (a titolo esemplificativo area tecnica, produttiva, vendite, acquisti, amministrativa etc..), ma che non   sono dirigenti.

Mansioni/Professioni

Il progetto formativo è destinato in modo particolare a figure che gestiscono e coordino un’area di un’azienda che vogliono migliorare la propria comunicazione verso gli altri e la gestione dei propri collaboratori. A titolo esemplificativo si fa riferimento alle seguenti figure:

  • responsabile amministrazione e vice;
  • responsabile area tecnica e vice;
  • responsabile area acquisti e vice;
  • responsabile magazzino e vice;
  • responsabile reparto e vice;
  • responsabile area personale e vice;
  • responsabile area commerciale e vice.

Durata del percorso in ore

32

Costo per partecipante, comprensivo di costo di iscrizione

1000.0

ORGANIZZAZIONE

Descrizione risorse umane impiegate

I profili professionali coinvolti nell’erogazione del percorso formativo sono liberi professionisti esterni    al Centro di Formazione. I profili selezionati possiedono una laurea in psicologia o pedagogia oppure devono aver maturato un’esperienza in formazione o consulenza  aziendale  orientata  alla pianificazione strategica e/o in gestione delle relazioni. Il docente verrà selezionato in base ai temi proposti durante ogni lezione. Gli insegnanti possiedono un’esperienza pregressa come docenti in     altri corsi di formazione, possibilmente su tematiche simili. I profili saranno selezionati in modo tale    da trasmettere agli allievi del corso, conoscenze avanzate in ambito lavorativo che presuppongano   una comprensione critica di teorie, principi e di conoscenze  altamente  specializzate,  poiché  il percorso di formazione è strutturato diverse lezioni che affronteranno tematiche differenti, ma importanti per comprendere la complessità del tema.

Descrizione esperienza pregressa

I profili esterni selezionati per formare gli allievi possiedono un’esperienza pregressa e pluriennale come docenti di corsi aziendali in vari corsi sul tema della comunicazione. Hanno inoltre una laurea   in psicologia o pedagogia o un’esperienza pregressa come consulente aziendale con un    orientamento alla pianificazione strategica.

Contatti

Cognome:LESSIO
Nome: ANDREA
Telefono: 0240701643
Email: andrea.lessio@sviluppoformazione.it

Cognome: ARCI
Nome: DAIANA
Telefono: 0377282661
Email: arici@labeconomics.it

Progettazione, costificazione e prototipazione

Costificazione e processi di lavorazione dei progetti 3D

Titolo del percorso

COSTIFICAZIONE E PROCESSI DI LAVORAZIONE DEI PROGETTI 3D

Obiettivi e finalità

Saper prevedere i costi dei progetti realizzati mediante CAD3D permetterà al progettista/disegnatore di essere non solo un fornitore di progetti, ma un partner unico e proattivo nel suo genere di servizio. Gli skills che verranno trasferiti:

  • Conoscenza dei processi di lavorazione dei pezzi meccanici, carpenteria lamiera e stampaggio plastica
  • Conoscenza dei materiali grezzi e i loro costi
  • Conoscenza dei materiali grezzi realizzati per mezzo di processi di fusione e stampaggio
  • Definizione delle strategie più vantaggiose di lavorazione del pezzo
  • Strategie e scelte più impattanti nel costo pezzo
  • Stima del breakeven point nel rapporto lotto/costi.
  • Stima per la realizzazione del pezzo singolo e degli assemblati
  • Conoscenza di trattamenti termici, superficiali e chimici

Le Skills consentiranno di raggiungere gli obiettivi del corso:

  • Competenza nella scelta del processo di lavorazione: la formazione relativa ai processi di lavorazione dei pezzi consentirà di diventare consapevoli nelle scelte
  • Calcolo immediato del preventivo: generare preventivi rapidi e accurati a partire da un qualsiasi modello 3D
  • Identificazione della miglior strategia produttiva: riconoscere automaticamente la geometria del modello CAD 3D e associarla ad un ciclo di lavorazione definito, fornendo come output una stima oggettiva di tempi e costi di produzione
  • Rispetto del budget: le aziende forniscono dei progetti da sviluppare con dei budget che sistematicamente non vengono rispettati. Mediante la formazione si potrà sapere sin dalle prime fasi di progettazione quale sarà l’esito del costo finale
  • Riduzione del costo pezzi: grazie alla possibilità di ridurre le variabili dei pezzi ed aumentare il lotto è possibile ridurre il costo. Si sarà in grado di rapportare il costo in base alle quantità e a fornire il break even point ideale
  • Capacità di selezionare i fornitori: conoscendo fasi di lavorazione e costi si è in grado di selezionare il fornitore in grado di soddisfare le necessità.
  • Efficienza commerciale: prevedendo i costi del prodotto si semplifica il processo di vendita

DESTINATARI

Caratteristiche dei destinatari

I destinatari a cui il corso formativo viene rivolto sono rispettivamente:

  • Ufficio tecnico/progettazione/R&D: saper prevedere il costo nella fase di progettazione può impattare fino all’80% sul costo finale del Perciò diventa fondamentale diventare consapevoli delle scelte ed imparare ad utilizzare gli strumenti che permettono di prevedere i costi del progetto.
  • Ufficio acquisti/Buyer: ottenere in rapidità il costo dei pezzi con relativi cicli di lavorazione aiuta nella decisione del “make or buy” e nella “supplier selection”.
  • Ufficio commerciale: conoscere prima della produzione i costi certi del prodotto permette di proporsi in anticipo sul mercato prevedendo già le marginalità .

Mansioni/Professioni

Il corso è rivolto a:

  • Tecnici di produzione
  • Operatore a bordo macchina
  • Schedulatori delle operazioni di produzione
  • Disegnatori CAD3D
  • Progettisti CAD3D
  • R&D
  • ingegneri
  • Buyer
  • Supplier selection

Durata del percorso in ore

32

Costo per partecipante, comprensivo di costo di iscrizione

1500.0

ORGANIZZAZIONE

Descrizione risorse umane impiegate

I profili professionali coinvolti nell’erogazione del percorso formativo sono liberi professionisti esterni all’Ente di Formazione, con esperienza diretta lavorativa di almeno 5 anni in base alle specializzazioni tematiche delle varie tematiche trattate.

Descrizione esperienza pregressa

Sviluppo Formazione, operando da anni nel settore della formazione in qualità di Ente, collabora con numerosi docenti/formatori. Come Ente ha specifiche esperienze nel proporre questa tipologia di corsi / offerte formative che sono stati proposti in progetti finanziati (FSE e fondi interprofessionali nello specifico Fondimpresa conto azienda, Fondimpresa Conto di sistema, Fondo For.Te.).

Il libero professionista che verrà coinvolto in questo specifico percorso formativo ha un curriculum con esperienza pregressa in questo ambito di formazione. Ha ricoperto ruoli di docente in numerosi progetti finanziati in ambito di innovazione, prototipazione rapida e stampa 3D.

Inoltre è in possesso delle specifiche certificazioni indispensabili per trasferire le nozioni trattate: Materialise Training Certificate, 3DVIA composer Technician (Solidworks Europe).

Contatti

Cognome:LESSIO
Nome: ANDREA
Telefono: 0240701643
Email: andrea.lessio@sviluppoformazione.it

Cognome: ARCI
Nome: DAIANA
Telefono: 0377282661
Email: arici@labeconomics.it

Building Information Modeling

Titolo del percorso

Building Information Modeling

Obiettivi e finalità

Il mondo della progettazione architettonica è stato completamente stravolto dall’avvento dei software BIM, fino al punto che è diventato un requisito necessario per lavorare con la pubblica amministrazione sopra determinati importi e, a giudizio di tutti, diventerà fondamentale imparare software di Authoring BIM come 30 anni fa è stato necessario passare dal tecnigrafo al CAD.

Il corso BIM insegna a progettare con il metodo del Building Information Modeling (BIM) e fornisce i requisiti necessari per l’utilizzo di questa specifica modalità di progettazione.

DESTINATARI

Caratteristiche dei destinatari

Il corso è rivolto ad architetti, geometri, impiegati tecnici, che vogliano scoprire come l’utilizzo del BIM permetta di dedicarsi al progetto in un modo nuovo, con la conseguente capacità di migliorare la qualità del progetto a tutti i livelli, e restituendo un modello utile in ogni fase della vita dell’edificio, dalla progettazione alla costruzione, dalla gestione alla dismissione.

Mansioni/Professioni

Il corso è rivolto in modo particolare alle seguenti figure, sia dipendenti di aziende che liberi professionisti:

  • Architetti
  • Geometri
  • Ingegneri
  • Impiegati tecnici

Durata del percorso in ore

32

Costo per partecipante, comprensivo di costo di iscrizione

1500.0

ORGANIZZAZIONE

Descrizione risorse umane impiegate

I profili professionali coinvolti nell’erogazione del percorso formativo sono liberi professionisti esterni all’Ente di Formazione, con esperienza diretta lavorativa di almeno 5 anni in base alle specializzazioni tematiche delle varie lezioni.

Descrizione esperienza pregressa

Sviluppo Formazione, operando da anni nel settore della formazione in qualità di Ente, collabora con numerosi docenti/formatori. Come Ente ha specifiche esperienze nel proporre questa tipologia di corsi / offerte formative che sono stati proposti in progetti finanziati (FSE e fondi interprofessionali nello specifico Fondimpresa conto azienda, Fondimpresa Conto di sistema, Fondo For.Te.). Il libero professionista che verrà coinvolto per questa tipologia di percorso formativo ha una esperienza pregressa in questo ambito di formazione e, in particolare, in questa tipologia di argomento trattato. Ha ricoperto ruoli di docente in numerosi progetti in ambito di innovazione, prototipazione rapida, stampa 3D, e BIM. Inoltre è in possesso di numerose certificazioni necessarie e indispensabili per svolgere questa tipologia di percorso.

Contatti

Cognome:LESSIO
Nome: ANDREA
Telefono: 0240701643
Email: andrea.lessio@sviluppoformazione.it

Cognome: ARCI
Nome: DAIANA
Telefono: 0377282661
Email: arici@labeconomics.it

Progettazione e modellazione 3D

Titolo del percorso

Progettazione e modellazione 3D

Obiettivi e finalità

Il presente percorso formativo intende preparare professionisti che vogliono cimentarsi nel dare una visione tridimensionale del proprio progetto ed utilizzare il software di modellazione per esplorare funzionalità e design, particolarmente indicato per chi desidera sviluppare anche la parte estetica dei propri progetti.

Tematiche ed obiettivi:

  • Apprendere i concetti base della modellazione 3D per lo sviluppo di concept e/o progetti completi, con le tecniche della modellazione feeform
  • Apprendere i concetti del rendering, dalla gestione dell’inquadratura, all’assegnazione ed alla creazione dei materiali, impostazione delle luci e spiegazione delle varie tecniche di rendering in uso
  • Apprendere l’utilizzo di Sketchup, software di modellazione 3D impiegato per le aree design, arredamento, progettazione multidisciplinare nel modo più semplice fra tutti gli altri software commerciali presenti sul panorama internazionale

DESTINATARI

Caratteristiche dei destinatari

I destinatari del percorso formativo sono principalmente professionisti che vogliono:

  • cimentarsi nel dare una visione tridimensionale del proprio progetto
  • sviluppare la parte estetica dei propri progetti, in particolar modo per il mondo dell’arredamento e dell’interior design
  • realizzare immagini foto-realistiche, magari contestualizzate

Verranno comunque esplorate tutte le potenzialità per cimentarsi in qualsiasi tipo di progetto.

Mansioni/Professioni

I destinatari principali possono essere:

  • Geometri
  • Architetti
  • Designer
  • Progettisti

Durata del percorso in ore

40

Costo per partecipante, comprensivo di costo di iscrizione

1500.0

ORGANIZZAZIONE

Descrizione risorse umane impiegate

I profili professionali coinvolti nell’erogazione del percorso formativo sono liberi professionisti esterni all’Ente di Formazione, con esperienza diretta nell’ambito della progettazione e del design. I profili selezionati possiedono una laurea in materie specifiche o affini, possiedono un’esperienza pregressa come docenti in vari corsi di formazione e un’esperienza pluriennale. Tali profili saranno selezionati in modo tale da trasmettere agli allievi del corso, conoscenze avanzate in ambito lavorativo che presuppongano una comprensione critica di teorie e principi e conoscenze altamente specializzate in diversi ambiti e in settori diversi.

Descrizione esperienza pregressa

Sviluppo Formazione, operando da anni nel settore della formazione in qualità di Ente, collabora con numerosi docenti/formatori. Come Ente ha specifiche esperienze nel proporre questa tipologia di corsi / offerte formative che sono stati proposti in progetti finanziati (FSE e fondi interprofessionali nello specifico Fondimpresa conto azienda, Fondimpresa Conto di sistema, Fondo For.Te.).

I profili selezionati possiedono una laurea in materie specifiche o affini, possiedono un’esperienza pregressa come docenti in vari corsi di formazione e un’esperienza pluriennale. Tali profili saranno selezionati in modo tale da trasmettere agli allievi del corso, conoscenze avanzate in ambito lavorativo che presuppongano una comprensione critica di teorie e principi e conoscenze altamente specializzate in diversi ambiti e in settori diversi.

Contatti

Cognome:LESSIO
Nome: ANDREA
Telefono: 0240701643
Email: andrea.lessio@sviluppoformazione.it

Cognome: ARCI
Nome: DAIANA
Telefono: 0377282661
Email: arici@labeconomics.it

Progettazione meccanica

Titolo del percorso

PROGETTAZIONE MECCANICA

Obiettivi e finalità

Analizzare i progetti meccanici nel loro comportamento (statico o dinamico) per scoprirne problemi e prestazioni prima di andare in produzione, in modo da provi rimedio o migliorare il progetto stesso in una fase di impostazione, ha bisogno della simulazione numerica (analisi strutturale).

Questa tecnologia ha sempre avuto bisogno di un lavoro specifico che imponeva l’utilizzo di professionisti dedicati solo a questa fase di analisi.

Con l’avvento di SIMSOLID, un software di analisi meshless, anche i progettisti possono soddisfare questa esigenza dedicando una quantità di tempo del tutto compatibile con i processi di progettazione moderna

DESTINATARI

Caratteristiche dei destinatari

Al corso potranno partecipare progettisti meccanici interessati a scoprire e ad approfondire come l’ utilizzo di software di simulazione numerica fin dalla fase iniziale, permetta di realizzare progetti più efficienti, risparmiando tempo di sviluppo, materiale e peso.

Mansioni/Professioni

I destinatari principali possono essere:

  • Progettisti meccanici
  • Responsabili R&D
  • Responsabili di prodotto
  • Ingegneri

Durata del percorso in ore

40

Costo per partecipante, comprensivo di costo di iscrizione

2000.0

ORGANIZZAZIONE

Descrizione risorse umane impiegate

I profili professionali coinvolti nell’erogazione del percorso formativo sono liberi professionisti esterni all’Ente di Formazione, con esperienza diretta lavorativa di almeno 5 anni in base alle specializzazioni tematiche delle varie lezioni.

Descrizione esperienza pregressa

Sviluppo Formazione, operando da anni nel settore della formazione in qualità di Ente, collabora con numerosi docenti/formatori. Come Ente ha specifiche esperienze nel proporre questa tipologia di corsi / offerte formative che sono stati proposti in progetti finanziati (FSE e fondi interprofessionali nello specifico Fondimpresa conto azienda, Fondimpresa Conto di sistema, Fondo For.Te.).

Libero professionista coinvolto ha esperienza curricolare pregressa in questo ambito di formazione. Ha ricoperto ruoli di docente in numerosi progetti in ambito di innovazione, prototipazione rapida, stampa 3D, e BIM. E’ inoltre in possesso delle certificazioni necessarie per svolgere il percorso formativo.

Contatti

Cognome:LESSIO
Nome: ANDREA
Telefono: 0240701643
Email: andrea.lessio@sviluppoformazione.it

Cognome: ARCI
Nome: DAIANA
Telefono: 0377282661
Email: arici@labeconomics.it

Realizzare parti assiemi e disegni in CAD 3D

Titolo del percorso

REALIZZARE PARTI ASSIEMI E DISEGNI IN CAD3D

Obiettivi e finalità

Gli skills che verranno trasferiti:

  • Sviluppo di schizzi
  • Sviluppo di estrusioni tagli e forature in 3D
  • Sviluppo e simulazione di oggetti assemblati in 3D
  • Sviluppo di tavole tecniche rappresentative di oggetti singoli e/o assemblati
  • Sviluppo di lamiera piegata/stesa
  • Sviluppo di telai saldati e saldature

Le Skills consentiranno di raggiungere gli obiettivi del corso:

  • Generare oggetti assemblati in 3D: permetterà all’utente di prevedere gli ingombri e le misure finali sin dalle prime fasi di progettazione. Riducendo l’impatto degli errori in fase di produzione
  • Generare lamiere ed elementi saldati: permetterà all’utente di seguire una logica industriale per la realizzazione di componenti di lamiera piegata ed elementi strutturali e/o telai saldati per ottenere misure corrette degli oggetti finiti e la conseguente riduzione degli errori
  • Generare tavole tecniche: permetterà all’utente di consegnare un documento rappresentativo alla produzione per evitare incomprensioni ed interpretazioni scorrette

DESTINATARI

Caratteristiche dei destinatari

I destinatari del corso di formazione sono:

  • Ufficio tecnico/progettazione/R&D: dotare il progetto di completezza di informazioni,

Valutandolo nelle 3 dimensioni consente di ridurre gli errori nelle fasi successive. Perciò diventa fondamentale imparare a progettare sia i componenti singoli che i componenti assemblati per poterli rappresentare in tavola tecnica.

Mansioni/Professioni

Disegnatori, progettisti, R&D, ingegneri

Durata del percorso in ore

40

Costo per partecipante, comprensivo di costo di iscrizione

2000.0

ORGANIZZAZIONE

Descrizione risorse umane impiegate

I profili professionali coinvolti nell’erogazione del percorso formativo sono liberi professionisti esterni all’Ente di Formazione con comprovata esperienza nell’ambito della formazione e nelle materie trattate.

Descrizione esperienza pregressa

Sviluppo Formazione, operando da anni nel settore della formazione in qualità di Ente, collabora con numerosi docenti/formatori. Come Ente ha specifiche esperienze nel proporre questa tipologia di corsi / offerte formative che sono stati proposti in progetti finanziati (FSE e fondi interprofessionali nello specifico Fondimpresa conto azienda, Fondimpresa Conto di sistema, Fondo For.Te.).

I profili selezionati possiedono una laurea specifica oppure qualifica affine e devono aver maturato un’esperienza in formazione o consulenza aziendale orientata a progettazione e disegno in CAD e, nello specifico nella progettazione meccanica.

Contatti

Cognome:LESSIO
Nome: ANDREA
Telefono: 0240701643
Email: andrea.lessio@sviluppoformazione.it

Cognome: ARCI
Nome: DAIANA
Telefono: 0377282661
Email: arici@labeconomics.it

Dal CAD 2D al CAD 3D

Titolo del percorso

DAL CA2D AL CAD 3D

Obiettivi e finalità

Saper importare i files da CAD2D (autocad) al CAD3D permetterà al progettista/disegnatore di sviluppare i disegni in modo completo e fornire più informazioni all’interlocutore finale. L’utente potrà adeguarsi al contesto globale sempre più orientato al CAD3D.

Gli skills che verranno trasferiti:

  • Installazione CAD3D
  • Interfaccia di base del CAD3D
  • Importazione dei disegni 2D nel CAD3D
  • Sviluppo di schizzi ed estrusioni
  • Sviluppo di tagli e forature

Le Skills consentiranno di raggiungere gli obiettivi del corso:

  • Recupero dei files 2D: la formazione relativa ai processi di recupero dei file permetterà di recuperare le informazioni per tradurle in un sistema attuale e completo
  • Utilizzo di base del CAD3D : generare componenti in CAD3D permetterà all’utente di muoversi con una certa confidenza in un sistema nuovo

DESTINATARI

Caratteristiche dei destinatari

I destinatari del corso formativo saranno rispettivamente:

  • Ufficio tecnico/progettazione/R&D: dotare il progetto di completezza di informazioni, valutandolo
  • nelle 3 dimensioni consente di ridurre gli errori nelle fasi successive. Perciò diventa fondamentale imparare a convertire i progetti 2D in un software 3D per recuperare le informazioni già a disposizione senza doverle riscrivere.
  • Addetti alla Produzione: poter prevedere in 3D le reali dimensioni dell’oggetto e le interferenze con i restanti elementi consente di ridurre gli errori in fase di produzione.
  • Ufficio commerciale: poter disporre di elementi 3D consultabili via tablet consente al commerciale di essere più efficace nella fase di vendita.

Mansioni/Professioni

Tecnici di produzione, disegnatori, progettisti, R&D, ingegneri, industrializzatore

Durata del percorso in ore

32

Costo per partecipante, comprensivo di costo di iscrizione

1500.0

ORGANIZZAZIONE

Descrizione risorse umane impiegate

I profili professionali coinvolti nell’erogazione del percorso formativo sono liberi professionisti esterni all’Ente di Formazione con comprovata esperienza in corsi di formazione e nell’ambito trattato.

Descrizione esperienza pregressa

Sviluppo Formazione, operando da anni nel settore della formazione in qualità di Ente, collabora con numerosi docenti/formatori. Come Ente ha specifiche esperienze nel proporre questa tipologia di corsi / offerte formative che sono stati proposti in progetti finanziati (FSE e fondi interprofessionali nello specifico Fondimpresa conto azienda, Fondimpresa Conto di sistema, Fondo For.Te.).

I professionisti selezionati possiedono una laurea specifica oppure qualifica affine e hanno maturato un’esperienza in formazione e consulenza aziendale orientata a progettazione e disegno in CAD.

Contatti

Cognome:LESSIO
Nome: ANDREA
Telefono: 0240701643
Email: andrea.lessio@sviluppoformazione.it

Cognome: ARCI
Nome: DAIANA
Telefono: 0377282661
Email: arici@labeconomics.it

Lean e innovazione di processo

SGSL

Titolo del percorso

Sistema di gestione della sicurezza sul lavoro

Obiettivi e finalità

Il corso verterà sui moduli del gestionale Secur8 che, in modalità WEB (cloud), supporta l’impresa nella corretta gestione della sicurezza sul lavoro. Il software, sviluppato dal CATA, dal Centro Consorzi di Belluno e CSV, è consultabile e aggiornabile da qualsiasi computer grazie a un collegamento a internet e un sistema completamente personalizzabile in base alle necessità aziendali. Il gestionale web-based è un quadro di controllo delle scadenze e un luogo sicuro e protetto dove conservare i dati aziendali.

DESTINATARI

Caratteristiche dei destinatari

Il Corso è pensato per occupati dipendenti e titolari d’impresa che vogliono applicare alla loro realtà lavorativa un’innovazione tecnologica in grado di supportarli nella pianificazione, organizzazione e gestione delle attività inerenti la sicurezza sul lavoro.

Mansioni/Professioni

Il programma è principalmente rivolto alle seguenti figure:

  • Titolare d’impresa
  • Responsabile di produzione
  • Responsabile amministrativo

Durata del percorso in ore

16

Costo per partecipante, comprensivo di costo di iscrizione

800.0

ORGANIZZAZIONE

Descrizione risorse umane impiegate

I profili professionali coinvolti nell’erogazione del percorso formativo sono liberi professionisti esterni all’Ente di Formazione, con esperienza diretta lavorativa di almeno 5 anni in base alle specializzazioni tematiche delle varie lezioni.

Descrizione esperienza pregressa

Sviluppo Formazione, operando da anni nel settore della formazione in qualità di Ente, collabora con numerosi docenti/formatori. Come Ente ha specifiche esperienze nel proporre questa tipologia di corsi / offerte formative che sono stati proposti in progetti finanziati (FSE e fondi interprofessionali nello specifico Fondimpresa conto azienda, Fondimpresa Conto di sistema, Fondo For.Te.).

La formazione sarà affidata a un consulente senior specializzato in sicurezza e in informatica. Il docente è un esperto di Secur8 e sa applicare all’interno di qualsiasi realtà aziendale le procedure del gestionale.

Contatti

Cognome:LESSIO
Nome: ANDREA
Telefono: 0240701643
Email: andrea.lessio@sviluppoformazione.it

Cognome: ARCI
Nome: DAIANA
Telefono: 0377282661
Email: arici@labeconomics.it

Lean Six Sigma Green Belt

Titolo del percorso

Lean Six Sigma Green Belt

Obiettivi e finalità

Quando si parla di Lean Six Sigma, o LSS, si intende la combinazione delle due metodologie, Lean e Six Sigma. Sebbene ciascuna di esse si possa considerare parte integrante dell’altra, non sono evidentemente la stessa cosa.

È ormai chiaro a tutti che il Lean Thinking, nato dal Toyota Production System, è una strategia che si focalizza sull’eliminazione dello spreco, di tutte le attività non a valore; lo si potrebbe definire come un committment culturale al miglioramento continuo e al customer focus, attraverso l’ottimizzazione dei flussi fisici e informativi.

Six Sigma, d’altro canto, è un approccio basato sui dati, che si focalizza sulla risoluzione di problemi di business complessi utilizzando un approccio metodologico suddiviso in cinque fasi (DMAIC), per individuare, comprendere e controllare le variabili che impattano sul processo, allo scopo di ottimizzarlo.

Le due metodologie applicate insieme risultano estremamente potenti: progetti LSS sono stati implementati in migliaia di aziende in tutto il mondo, con risultati di milioni di dollari di savings. I principi LSS possono essere utilizzati in qualsiasi tipo di business, per ottimizzare e semplificare i processi ed i flussi di informazione

DESTINATARI

Caratteristiche dei destinatari

I potenziali destinatari del corso sono professionisti, consulenti, manager e personale dipendente che operano all’interno delle aziende come parte attiva nel processo di trasformazione e riorganizzazione che caratterizzano i contesti economici, sociali e culturali, con l’intento di interpretare queste tendenze di cambiamento, valorizzando sempre di più le proprie competenze di tipo strategico.

La formazione LSS, riconosciuta e ricercata a livello internazionale, è nota per potenziare e consolidare in modo significativo skills analitiche e di problem solving, oltre a capacità di leadership e comprensione del business. Pertanto, sebbene il corso sia principalmente rivolto a:

  • Manager
  • Team leader
  • Tecnici di processo

Imparare il Lean Six Sigma ed applicarne le metodologie ha un impatto riconosciuto sulla carriera e sul futuro di qualsiasi professionista, consentendo in tutto il mondo maggiori opportunità diccupazione e un miglior salario.

Mansioni/Professioni

Il programma è principalmente rivolto principalmente a:

  • Manager
  • Project Manager
  • Tecnici di produzione
  • Liberi professionisti e consulenti aziendali che lavorano in ambito produzione, qualità e miglioramento di processo.

Durata del percorso in ore

40

Costo per partecipante, comprensivo di costo di iscrizione

2000.0

ORGANIZZAZIONE

Descrizione risorse umane impiegate

La formazione verrà erogata in parte da liberi professionisti con decennale esperienza in ambito Lean incaricati direttamente da Sviluppo Formazione. In collaborazione con Sviluppo Formazione, vi sarà la partecipazione del Partner di progetto CONSIDI SRL con esperienza consolidata in ambito LEAN e certificata TPS in possesso di certificazione UNI EN ISO 9001:2015 (settore EA:37).

Descrizione esperienza pregressa

I profili professionali coinvolti nell’erogazione del percorso formativo sono liberi professionisti esterni all’Ente di Formazione, con esperienza diretta in ambiti manageriali. I profili selezionati possiedono una laurea in ingegneria o affini, possiedono un’esperienza pregressa come docenti in vari corsi di formazione e un’esperienza pluriennale in ambito manageriale.

Parte della docenza, verrà erogata anche da CONSIDI, che oggi conta più di 40 professionisti, è sinonimo di TPS (Toyota Production System) perché è stata tra le prime a comprendere l’importanza del pensiero organizzativo “snello” che sostiene imprenditori e manager nell’organizzazione efficace ed efficiente delle aziende. Lo sguardo lungimirante e innovativo ha sempre contraddistinto lo spirito e la forza sinergica della nostra

squadra. Da sempre sosteniamo che il mercato è in continuo cambiamento e così anche il tradizionale TPS (Toyota Production System) si è evoluto in Toyota Profit System, sistema di gestione aziendale a 360 gradi. I principi del pensiero snello (Lean Thinking) si possono quindi applicare a tutte le funzioni aziendali.

Contatti

Cognome:LESSIO
Nome: ANDREA
Telefono: 0240701643
Email: andrea.lessio@sviluppoformazione.it

Cognome: ARCI
Nome: DAIANA
Telefono: 0377282661
Email: arici@labeconomics.it

Lean Office e Service Design

Titolo del percorso

Lean Office e Service Design

Obiettivi e finalità

La metodologia Lean trova il suo ambito di applicazione anche nella revisione dei processi organizzativi affinché possano essere progettati nuovi servizi, sia in ottica di diversificazione degli stessi, sia in previsione della creazione di un servizio a supporto del prodotto (servitizzazione). Nella contingenza in cui le aziende si trovano oggi ad operare, serve valutare forme di investimenti diverse e, in queste, riuscire a creare maggiore valore per i propri clienti. Tramite la metodologia Lean, la creazione di valore nel contesto office può pertanto portare ad un aumento di efficienza nella progettazione di nuovi processi e di servizi innovativi, con un effettivo vantaggio competitivo. Il corso si pone come obiettivo quello di fornire le conoscenze che permettono di valorizzare al meglio il contesto ufficio/servizio, progettando nuovi servizi grazie all’utilizzo di strumenti della metodologia lean e alla creazione di un ambiente in cui tutto il team possa sentirsi coinvolto e propositivo.

Viene, inoltre, posta attenzione su come fare per rendere flessibile un’organizzazione, rendendola in grado di adattarsi velocemente ai nuovi servizi in modo da essere costantemente più vicina al cliente e alle sue esigenze.

DESTINATARI

Caratteristiche dei destinatari

I potenziali destinatari del corso sono professionisti, consulenti, manager e personale dipendente che operano all’interno delle aziende come parte attiva nel processo di trasformazione e riorganizzazione che caratterizzano i contesti economici, sociali e culturali, con l’intento di interpretare queste tendenze di cambiamento, valorizzando sempre di più le proprie competenze di tipo strategico. Il corso per questo si rivolge a:

  • Manager che devono progettare e gestire i nuovi servizi sia in un’azienda di produzione che si approccia al nuovo servizio per il cliente sia ad un’azienda di
  • Team leader
  • Tecnici di processo
  • Liberi professionisti e consulenti nell’ambito aziendale

Mansioni/Professioni

Il programma è principalmente rivolto principalmente a:

  • Manager aziendali
  • Project manager
  • Responsabili ricerca e sviluppo
  • Responsabili operations (azienda servizi)

Durata del percorso in ore

40

Numero iscritti per edizione

10

Costo per partecipante, comprensivo di costo di iscrizione

2000.0

ORGANIZZAZIONE

Descrizione risorse umane impiegate

La formazione verrà erogata in parte da liberi professionisti con decennale esperienza in ambito Lean incaricati direttamente da Sviluppo Formazione. In collaborazione con Sviluppo Formazione, vi sarà la partecipazione del Partner di progetto CONSIDI SRL con esperienza consolidata in ambito LEAN e certificata TPS in possesso di certificazione UNI EN ISO 9001:2015 (settore EA:37).

Descrizione esperienza pregressa

I profili professionali coinvolti nell’erogazione del percorso formativo sono liberi professionisti esterni all’Ente di Formazione, con esperienza diretta in ambiti manageriali. I profili selezionati possiedono una laurea in ingegneria o affini, possiedono un’esperienza pregressa come docenti in vari corsi di formazione e un’esperienza pluriennale in ambito manageriale.

Parte della docenza, verrà erogata anche da CONSIDI, che oggi conta più di 40 professionisti, è sinonimo di TPS (Toyota Production System) perché è stata tra le prime a comprendere l’importanza del pensiero organizzativo “snello” che sostiene imprenditori e manager nell’organizzazione efficace ed efficiente delle aziende. Lo sguardo lungimirante e innovativo ha sempre contraddistinto lo spirito e la forza sinergica della nostra

squadra. Da sempre sosteniamo che il mercato è in continuo cambiamento e così anche il tradizionale TPS (Toyota Production System) si è evoluto in Toyota Profit System, sistema di gestione aziendale a 360 gradi. I principi del pensiero snello (Lean Thinking) si possono quindi applicare a tutte le funzioni aziendali.

Contatti

Cognome:LESSIO
Nome: ANDREA
Telefono: 0240701643
Email: andrea.lessio@sviluppoformazione.it

Cognome: ARCI
Nome: DAIANA
Telefono: 0377282661
Email: arici@labeconomics.it

Strategic operations

Titolo del percorso

STRATEGIC OPERATIONS

Obiettivi e finalità

Il mondo delle “operations” (Supply Chain, Produzione, Distribuzione) dovrà adattarsi agli scenari che si susseguiranno nei prossimi mesi diventando reattivo, flessibile nelle risposte operative, rapido nel rifornire i clienti

La proposta formativa si articola su tre livelli:

  • Strategico: analizzare la situazione attuale di distribuzione, produzione e fornitori, definire i requisiti necessari dell’assetto futuro, definire le linee guida della nuova organizzazione delle operations.
  • Tattico: definire i processi di implementazione delle linee guida quali, ad esempio: posizionamento degli stock stock di filiera, resourcing e reshoring, Saficency (Safety ed efficiency).
  • Operativo: strumenti operativi da utilizzare quali Cross Analysis, mappa delle competenze, bilanciamento operazioni.

DESTINATARI

Caratteristiche dei destinatari

Il corso è rivolto a risorse aziendali che:

  • Responsabile Operations con preferenza per area produzione
  • Risorse impiegate nell’area processi di pianificazione delle capacità produttive
  • Responsabili di reparti produttivi
  • Tecnici in area progettazione, in particolare industrializzazione

Mansioni/Professioni

Il progetto formativo è destinato in modo particolare a figure che, all’interno dell’azienda ricoprono i seguenti profili:

  • Operations
  • Produzione
  • Logistica
  • Pianificazione e Programmazione
  • Industrializzazione
  • Manutenzione
  • Magazzini
  • Anche fino a livelli di responsabili di funzione

Durata del percorso in ore

40

Costo per partecipante, comprensivo di costo di iscrizione

2000.0

ORGANIZZAZIONE

Descrizione risorse umane impiegate

La formazione verrà erogata in parte da liberi professionisti con decennale esperienza in ambito Lean incaricati direttamente da Sviluppo Formazione. In collaborazione con Sviluppo Formazione, vi sarà la partecipazione del Partner di progetto CONSIDI SRL con esperienza consolidata in ambito LEAN e certificata TPS.

Descrizione esperienza pregressa

I profili professionali coinvolti nell’erogazione del percorso formativo sono liberi professionisti esterni all’Ente di Formazione, con esperienza diretta in ambiti manageriali. I profili selezionati possiedono una laurea in ingegneria o affini, possiedono un’esperienza pregressa come docenti in vari corsi di formazione e un’esperienza pluriennale in ambito manageriale. Parte della docenza, verrà erogata anche da CONSIDI, che oggi conta più di 40 professionisti, è sinonimo di TPS (Toyota Production System) perché è stata tra le prime a comprendere l’importanza del pensiero organizzativo “snello” che sostiene imprenditori e manager nell’organizzazione efficace ed efficiente delle aziende. Lo sguardo lungimirante e innovativo ha sempre contraddistinto lo spirito e la forza sinergica della nostra squadra. Da sempre sosteniamo che il mercato è in continuo cambiamento e così anche il tradizionale TPS (Toyota Production System) si è evoluto in Toyota Profit System, sistema di gestione aziendale a 360 gradi. I principi del pensiero snello (Lean Thinking) si possono quindi applicare a tutte le funzioni aziendali.

Contatti

Cognome:LESSIO
Nome: ANDREA
Telefono: 0240701643
Email: andrea.lessio@sviluppoformazione.it

 

Cognome: ARCI
Nome: DAIANA
Telefono: 0377282661
Email: arici@labeconomics.it

Strategic supply chain

Titolo del percorso

STRATEGIC SUPPLY CHAIN

Obiettivi e finalità

La catena di fornitura (Supply Chain), quale parte integrante delle “operations” dovrà adattarsi rapidamente agli scenari mutevoli dei prossimi anni diventando reattiva e flessibile.

La proposta formativa si articola su tre livelli:

  • Strategico: analizzare la situazione attuale del parco fornitori e sub-fornitori, definire i requisiti necessari di reattività e flessibilità, definire le linee guida della nuova Supply Chain
  • Tattico: definire i processi di implementazione delle linee guida quali, ad esempio: stock di filiera, gestione PULL, milk run
  • Operativo: strumenti operativi da utilizzare quali Cross Analysis, reciprocità, Kralijc Il percorso formativo permetterà inoltre di:
  • Aggiornare e consolidare le competenze professionali e le conoscenze relative alla gestione delle reti di fornitura, produzione e distribuzione
  • Acquisire la strumentazione teorica e operativa per gestire efficacemente l’ approvvigionamento e il flusso di materiali, la progettazione e sviluppo prodotti, la pianificazione e controllo della produzione e la logistica
  • Comprendere come Lean management possono efficacemente integrarsi con le decisioni di OM&SCM.
  • Dare risposte concrete al perché oggi è sempre più importante operare come un sistema integrato di imprese, dove il successo della singola impresa è legato a una corretta gestione delle relazioni con i clienti e i fornitori
  • Comprendere come pianificare e realizzare progetti di miglioramento delle Operations e delle Supply Chain

DESTINATARI

Caratteristiche dei destinatari

Il corso è rivolto a risorse a tutti coloro che rivestono un ruolo all’interno di un’azienda, liberi professionisti / consulenti, con le seguenti caratteristiche:

  • Lavorano sulla catena di fornitura aziendale, preferibilmente con contatti e conoscenza dei fornitori.
  • Gestiscono processi di programmazione dei materiali
  • Hanno responsabilità dei magazzini
  • Lavorano in area progettazione, in particolare della componentistica

Mansioni/Professioni

Il progetto formativo è destinato in modo particolare a figure che, all’interno dell’azienda, consulenti e professionisti, che ricoprono i seguenti profili:

  • Addetti alla gestione acquisti
  • Addetti alla gestione dei materiali e responsabili
  • Tecnici della Logistica e Responsabili
  • Project Manager
  • Tecnici di Magazzino
  • Responsabili di funzione in ambito operations

Durata del percorso in ore

40

Costo per partecipante, comprensivo di costo di iscrizione

2000.0

ORGANIZZAZIONE

Descrizione risorse umane impiegate

La formazione verrà erogata in parte da liberi professionisti con decennale esperienza in ambito Lean incaricati direttamente da Sviluppo Formazione. In collaborazione con Sviluppo Formazione, vi sarà la partecipazione del Partner di progetto CONSIDI SRL con esperienza consolidata in ambito LEAN e certificata TPS in possesso di certificazione UNI EN ISO 9001:2015 (settore EA:37).

Descrizione esperienza pregressa

I profili professionali coinvolti nell’erogazione del percorso formativo sono liberi professionisti esterni all’Ente di Formazione, con esperienza diretta in ambiti manageriali. I profili selezionati possiedono   una laurea in ingegneria o affini, possiedono un’esperienza pregressa come docenti in vari corsi di formazione e un’esperienza pluriennale in ambito manageriale. Parte della docenza, verrà erogata anche da CONSIDI, che oggi conta più di 40 professionisti, è sinonimo di TPS (Toyota Production System) perché è stata tra le prime a comprendere l’importanza del pensiero organizzativo “snello”   che sostiene imprenditori e manager nell’organizzazione efficace ed efficiente delle aziende. Lo sguardo lungimirante e innovativo ha sempre contraddistinto lo spirito e la forza sinergica della nostra squadra. Da sempre sosteniamo che il mercato è in continuo cambiamento e così anche il tradizionale TPS (Toyota Production System) si è evoluto in Toyota Profit System, sistema di gestione aziendale a 360 gradi. I principi del pensiero snello (Lean Thinking) si possono quindi applicare a     tutte le funzioni aziendali.

Contatti

Cognome:LESSIO
Nome: ANDREA
Telefono: 0240701643
Email: andrea.lessio@sviluppoformazione.it

 

Cognome: ARCI
Nome: DAIANA
Telefono: 0377282661
Email: arici@labeconomics.it

Innovation

Titolo del percorso

INNOVATION

Obiettivi e finalità

Il corso fornisce strumenti concreti per garantire coerenza tra il sistema di sviluppo prodotto e gli obiettivi aziendali, data dal costante collegamento tra piano prodotti, progetti in corso ed attività operative reali.

In ambito gestione del portafoglio progetti lo scopo è quindi di introdurre e apprendere le tecniche e i sistemi per allineare i progetti agli obiettivi del business e fornire come output un piano prodotti con una visione di lungo termine sugli sviluppi futuri di prodotti e tecnologie e che rappresenti la la migliore combinazione sostenibile tra le variabili

  • Complessità dei progetti
  • Prospettiva economica
  • Carico delle risorse umane

Una volta che i progetti del piano prodotti vengono avviati, il Project Management deve garantire il rispetto degli obiettivi di QCT (qualità, costi e tempi). Con l’obiettivo di migliorare le performance dei progetti il corso introduce i più avanzati sistemi di il Project Management in tutti i suoi aspetti (Qualità, costo e Tempi)

Attraverso le metodologie e gli strumenti appresi i partecipanti potranno concorrere nelle loro Aziende al miglioramento dell’efficacia attraverso un processo di ideazione / selezione dei progetti rigoroso e collaborativo e al miglioramento dell’efficienza (valore generato per ora di lavoro in progettazione o per 1K€ di investimento) applicando i principi del Lean Product Development e del Toyota Design System.

DESTINATARI

Caratteristiche dei destinatari

I potenziali destinatari del corso sono professionisti, consulenti, manager e personale dipendente che operano all’interno delle aziende come parte attiva nel processo di gestione e controllo del percorso di produzione, di servizi o materiali, con l’obiettivo di ottimizzare il processo in ottica innovativa e lungimirante.

Mansioni/Professioni

Il programma è principalmente rivolto principalmente a:

  • Manager del sistema di governo (comitati di innovazione e sviluppo prodotti)
  • Leader e Responsabili tecnici (progettazione, laboratori, industrializzazione)
  • Product manager (Marketing/commerciale)
  • Project manager

Chiunque partecipa a progetti (anche marketing, vendite).

Durata del percorso in ore

40

Costo per partecipante, comprensivo di costo di iscrizione

2000.0

ORGANIZZAZIONE

Descrizione risorse umane impiegate

La formazione verrà erogata in parte da liberi professionisti con decennale esperienza in ambito Lean incaricati direttamente da Sviluppo Formazione. In collaborazione con Sviluppo Formazione, vi sarà la partecipazione del Partner di progetto CONSIDI SRL con esperienza consolidata in ambito LEAN e certificata TPS in possesso di certificazione UNI EN ISO 9001:2015 (settore EA:37).

Descrizione esperienza pregressa

I profili professionali coinvolti nell’erogazione del percorso formativo sono liberi professionisti esterni all’Ente di Formazione, con esperienza diretta in ambiti manageriali. I profili selezionati possiedono una laurea in ingegneria o affini, possiedono un’esperienza pregressa come docenti in vari corsi di formazione e un’esperienza pluriennale in ambito manageriale. Parte della docenza, verrà erogata anche da CONSIDI, che oggi conta più di 40 professionisti, è sinonimo di TPS (Toyota Production System) perché è stata tra le prime a comprendere l’importanza del pensiero organizzativo “snello” che sostiene imprenditori e manager nell’organizzazione efficace ed efficiente delle aziende. Lo sguardo lungimirante e innovativo ha sempre contraddistinto lo spirito e la forza sinergica della nostra squadra. Da sempre sosteniamo che il mercato è in continuo cambiamento e così anche il tradizionale TPS (Toyota Production System) si è evoluto in Toyota Profit System, sistema di gestione aziendale a 360 gradi. I principi del pensiero snello (Lean Thinking) si possono quindi applicare a tutte le funzioni aziendali.

Contatti

Cognome:LESSIO
Nome: ANDREA
Telefono: 0240701643
Email: andrea.lessio@sviluppoformazione.it

 

Cognome: ARCI
Nome: DAIANA
Telefono: 0377282661
Email: arici@labeconomics.it

Come sviluppare un team con LEGO® SERIOUS PLAY®

Titolo del percorso

Come sviluppare un team con LEGO® SERIOUS PLAY®

Obiettivi e finalità

Obiettivo del corso è di sviluppare la LEGO® SERIOUS PLAY®, è una metodologia interattiva volta a comprendere cosa pensano e sentono le persone su un tema e a creare conversazioni e modi di interagire che possano aiutare individualmente e in team a confrontarsi ed allinearsi co-creando visioni e soluzioni. L’obiettivo può essere settato sulle esigenze del team stesso, in particolare può essere progettato un ws che aiuti a comprendere come sviluppare un team e migliorare la comunicazione, la collaborazione e la creatività nella generazione di soluzioni e idee

DESTINATARI

Caratteristiche dei destinatari

Il workshop è rivolto a qualsiasi figura professionale abbia necessità di confrontarsi all’interno di un team comprendendo le dinamiche di comunicazione e collaborazione e sfruttandone a pieno il potenziale

Mansioni/Professioni

Il percorso è rivolto a qualsiasi figure professionali che operano all’interno delle aziende, liberi professionisti e consulenti. Il percorso, è rivolto a figure professionale che abbiano la necessità di confrontarsi all’interno di un team comprendendo le dinamiche di comunicazione e collaborazione e sfruttandone a pieno il potenziale.

Durata del percorso in ore

16

Costo per partecipante, comprensivo di costo di iscrizione

800.0

ORGANIZZAZIONE

Descrizione risorse umane impiegate

La formazione verrà erogata in parte da liberi professionisti con decennale esperienza in ambito Lean incaricati direttamente da Sviluppo Formazione. In collaborazione con Sviluppo Formazione, vi sarà la partecipazione del Partner di progetto CONSIDI SRL con esperienza consolidata in ambito LEAN e certificata TPS con consulenti certificati “Certified Facilitator of LEGO® SERIOUS PLAY® method ID 742”. CONSIDI inoltre è in possesso della certificazione UNI EN ISO 9001:2015 (settore EA:37).

Descrizione esperienza pregressa

I profili professionali coinvolti nell’erogazione del percorso formativo sono liberi professionisti esterni all’Ente di Formazione, con esperienza diretta in ambiti manageriali. I profili selezionati possiedono una laurea in ingegneria o affini, possiedono un’esperienza pregressa come docenti in vari corsi di formazione e un’esperienza pluriennale in ambito manageriale. Parte della docenza, verrà erogata anche da CONSIDI, che oggi conta più di 40 professionisti, è sinonimo di TPS (Toyota Production System) perché è stata tra le prime a comprendere l’importanza del pensiero organizzativo “snello” che sostiene imprenditori e manager nell’organizzazione efficace ed efficiente delle aziende. Lo sguardo lungimirante e innovativo ha sempre contraddistinto lo spirito e la forza sinergica della nostra squadra. Da sempre sosteniamo che il mercato è in continuo cambiamento e così anche il tradizionale TPS (Toyota Production System) si è evoluto in Toyota Profit System, sistema di gestione aziendale a 360 gradi. I principi del pensiero snello (Lean Thinking) si possono quindi applicare a tutte le funzioni aziendali. I consulenti di Considi sono certificati “Certified Facilitator of LEGO® SERIOUS PLAY® method ID 742”

Contatti

Cognome:LESSIO
Nome: ANDREA
Telefono: 0240701643
Email: andrea.lessio@sviluppoformazione.it

 

Cognome: ARCI
Nome: DAIANA
Telefono: 0377282661
Email: arici@labeconomics.it