Modello OT23

Hai effettuato interventi volti a migliorare sicurezza e igiene nei luoghi di lavoro?

Se si, potresti aver diritto al premio annuale denominato “oscillazione per prevenzione OT/23” erogato da Inail per le aziende virtuose che hanno effettuato questo tipo di interventi.

Da OT 24 a OT 23

Fino allo scorso esercizio finanziario, le aziende che avevano messo in campo iniziativa particolari in direzione della sicurezza e della salute nei luoghi di lavoro, utilizzavano i modelli Ot 24 e OT 20 per richiedere la scontistica all’INAIL.

La materia è stata revisionata nel corso del 2019.

Ciò ha portato all’introduzione del modello OT23, ovvero il nuovo modello che ha sommato (e sostituito) i “vecchi” modelli OT20 e OT24.

Agevolazione prevista dal nuovo OT 23

OT 23 presuppone una riduzione del tasso sulla spesa sostenuta per interventi di miglioramento delle condizioni di lavoro. Tale riduzione è riconosciuta all’azienda in misura fissa, in relazione al numero di lavoratori. E precisamente:

  • 28 per cento di sconto (fino a 10 lavoratori)
  • 18 per cento di sconto (fra gli 11 e fino a 50 lavoratori)
  • 10 per cento di sconto (fra i 51 e fino a 200 lavoratori)
  • 5 per cento di scontro (oltre 200 lavoratori)

I requisiti per averne diritto:

  • essere operativi da almeno un biennio;
  • essere in regola a livello contributivo e assicurativo;
  • essere in regola con le disposizioni obbligatorie in materia di prevenzione infortuni e igiene sul lavoro;
  • aver eseguito nell’anno precedente interventi di miglioramentodelle condizioni di sicurezza e di igiene nei luoghi di lavoro (interventi aggiuntivi rispetto a quanto previsto dalla normativa).

Modello OT 23 aree di intervento

Nel nuovo modulo l’Inail indica e predefinisce le azioni e i miglioramenti considerati validi al fine della riduzione.

Gli interventi sono articolati in 5 sezioni e sono distinti in:

  • interventi di carattere generale;
  • interventi di carattere generale ispirati alla responsabilità sociale;
  • interventi trasversali;
  • interventi settoriali generali;
  • interventi settoriali.

Tipologia di interventi

Gli interventi meritevoli per la presentazione della domanda riguarderanno:

  • adozione o il mantenimento di sistemi di gestione della sicurezza sul lavoro;
  • asseverazioni rilasciate da organismi paritetici;
  • segnalazione di quasi infortuni o di mancati incidenti sul lavoro;
  • iniziative particolari di formazione adottate;
  • agevolazioni sociali concesse ai lavoratori;
  • convenzioni stipulate con le Asl per le campagne contro il fumo, l’abuso di alcool e di sostanze stupefacenti, e di adozione di corretti stili di alimentazione.

Come possiamo aiutarti

Sviluppo Formazione è a disposizione della tua azienda.

Il nostro team può fornirti consulenza tecnica specifica ed esserti di supporto nella:

VALUTAZIONE preliminare sul possesso dei requisiti applicativi.

INDIVIDUAZIONE sulla base della tua realtà di impresa, degli interventi di miglioramento da effettuare

PREPARAZIONE della documentazione da corredare alla domanda

COMPILAZIONE della domanda con il modello OT23.

Contattaci, anche solo a titolo informativo.

Considera che OT 23 potrebbe essere un’opportunità per la tua azienda!