ISI INAIL: CHI PUÒ BENEFICIARNE

Sono ammesse al bando Isi Inail tutte le imprese iscritte alla Camera di Commercio (industria-agricoltura-artigianato), in regola con il pagamento dei contributi previdenziali e assicurativi previsti dal Durc.

FORMA DI FINANZIAMENTO

Le risorse per quest’anno ammontano a 370 Milioni di euro.

Saranno erogate fino ad esaurimento, secondo l’ordine cronologico di arrivo delle domande inviate il giorno del Click Day.

Il finanziamento a fondo perduto disposto per le imprese è fino al 65% delle spese (costo puro imponibile IVA) del progetto presentato, sulla base dei parametri e degli importi minimi e massimi specificati dal bando per ciascuna linea di intervento.

Il minimo contributo erogabile è pari a 5mila euro.

ISI INAIL: I PROGETTI FINANZIATI

Le richieste di partecipazione al bando sono numerose, per questo è importante verificare preventivamente i requisiti per potervi accedere.

In linea generale sono finanziabili i progetti che riguardano la messa in sicurezza dei luoghi di lavoro a tutela della salute dei lavoratori.

Le linee di intervento previste sono:

  • Generica: sono finanziati i progetti di investimento di tipo preventivo che prevedano l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale ma, soprattutto, l’acquisto/sostituzione di interi impianti, macchinari e/o attrezzature.
  • Amianto: sono finanziati i progetti di bonifica da materiali contenenti amianto.
  • Tematica: vengono finanziati progetti innovativi orientati alla prevenzione, nelle imprese con rischio movimentazione manuale dei carichi.
  • Micro e Piccole Imprese: sono finanziati i progetti predisposti da imprese operanti nei settori della pesca e del tessile (abbigliamento, pelle e calzature).
  • Agricoltura: sono finanziati i progetti per le micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria.

COME SI EFFETTUA LA DOMANDA

La partecipazione al bando Inail è molto selettiva e si suddivide in più fasi.

1: dall’11 aprile prossimo fino alle ore 18.00 del 30 maggio 2019 si dovrà effettuare l’iscrizione della domanda di partecipazione in via telematica accedendo al sito INAIL.

2: La domanda dovrà essere inoltrata on line nei giorni e orari di apertura dello sportello informatico che saranno comunicati a partire dal 6 giugno.

3: Le imprese dovranno confermare la domanda inserita entro il giorno indicato per il Click Day.

Da un’analisi statistica risulta che solo il 13% delle aziende che partecipano superano questa fase.

4: viene richiesta la presentazione di un’istruttoria tecnica del progetto (questo solo per le aziende che hanno superato le fasi precedenti).

È un dato statistico che ben il 35% delle pratiche che hanno superato il Click Day vengono poi bocciate per errori tecnici/amministrativi nella fase di presentazione del progetto.

CLICK DAY ISI INAIL

Il bando Isi Inail prevede un determinato giorno di invio di tutti i progetti.

Questo giorno viene denominato, appunto, Click Day.

In una frazione di secondo, attraverso un semplice click, sarai messo in competizione con un grandissimo numero di persone che, come te, si auspicano di ottenere i finanziamenti stanziati.

MA PERCHE’ E’ COSÌ “TEMUTO” IL CLICK DAY?

Perché in quel momento saranno inviati migliaia di domande  e a fare la differenza, giunti a questo punto, è solo la velocità.

Dovrai essere rapidissimo e preciso nello stesso tempo.

Non puoi permetterti di sbagliare, perché in palio, con un click, ci sono importanti vantaggi e agevolazioni per la tua impresa.

COSA POSSIAMO FARE PER TE

Arrivato a questo punto hai capito che istruire correttamente una pratica per la richiesta del fondo Inail non è una procedura poi così semplice.

Sviluppo formazione non solo ti offre un servizio preliminare di consulenza sul bando ISI INAIL, ma ti segue nel percorso che porta al Click Day e nelle successive fasi istruttorie, fino all’erogazione del contributo.

In altre parole e sinteticamente:

  • Siamo a tua disposizione per discutere con te del tuo progetto.
  • Ti aiutiamo a scrivere un business plan dettagliato da un punto di vista tecnico/amministrativo e che soddisfi i canoni indicati nel bando.
  • Predisponiamo tutta la documentazione per partecipare al bando.
  • Affrontiamo per te il Click Day.
  • Procediamo all’istruttoria della tua domanda e ti seguiamo in tutte le fasi dall’inoltro della stessa all’accreditamento del contributo a fondo perduto.