Skip to main content
search

Il progetto di Sviluppo Formazione nell’ambito dell’avviso 1/2018

Nell’ambito dell’avviso 1/2018 Fondimpresa Sviluppo Formazione ha presentato il suo progetto per la sensibilizzazione/formazione dei lavoratori delle imprese aderenti, le cui attività produttive risultano particolarmente impattanti su ambiente e territorio. Sviluppare un sistema produttivo eco-sostenibile significa essere in grado di anticipare e gestire opportunità e rischi di carattere ambientale presenti e futuri.

Questo approccio si traduce in un vantaggio competitivo per l’azienda che, nel lungo periodo, acquisisce valore.

Destinatari

  • 56 lavoratori 
  • 14 aziende del territorio veneto.

Tali aziende operano in settori differenti ma sono accomunate dal fatto che ciascuna di esse, nel suo specifico ambito operativo, svolge attività più o meno impattanti per l’ambiente.

Formazione erogata

544 ore di formazione

Obiettivi

Il progetto presentato da Sviluppo Formazione nell’ambito dell’Avviso 1/2018 Fondimpresa e confacente ai bisogni del territorio veneto, ha come obiettivo quello di sostenere le PMI venete nell’introduzione di sistemi di rilevazione, misurazione e controllo degli impatti e delle performance ambientali fino ad arrivare alla rendicontazione dei progetti stessi in strutturati report di sostenibilità da poter presentare a tutti gli stakeholder di riferimento e necessari per definire target futuri di miglioramento.

Il progetto prevede una fase di sensibilizzazione delle risorse sulle tematiche ambientali alla quale saranno affiancate attività formative da un punto di vista tecnico.

Al termine del percorso formativo il lavoratore acquisirà capacità valutative, di monitoraggio e di intervento. Alcuni dipendenti saranno, inoltre, formati per la conduzione degli audit interni sui sistemi di gestione ambientale aziendali. 

Tematiche trattate

L’ambiente è un tema dal quale non si può più prescindere a livello mondiale; lo sviluppo economico deve essere sostenibile e le politiche economiche devono essere integrate a quelle ambientali.

Per ottenere risultati concreti l’approccio non può che essere sistemico. Risulta pertanto necessario coinvolgere tutti gli ingranaggi della catena economica:

  • le imprese, che molto possono fare attraverso l’adozione dell’eco-innovazione, 
  • i lavoratori che operano nelle aziende del territorio, sensibilizzandoli e fornendo loro le capacità professionali necessarie per valutare/monitorare/intervenire all’occorrenza,
  • i cittadini che devono adottare comportamenti responsabili e consapevoli anche nella vita privata, 
  • la pubblica amministrazione che deve supportare tutto il processo mettendo in campo azioni di sensibilizzazione, promozione, controllo e la fornitura di servizi adeguati. 

L’attività di Sviluppo Formazione 

Nella presentazione del presente progetto Sviluppo Formazione ha:

1) effettuato un’attenta analisi dal punto di vista ambientale del contesto imprenditoriale veneto esplicitandone i principali punti di forza, di debolezza, le minacce e le opportunità.

2) analizzato i fabbisogni delle imprese venete in ambito ambientale, considerando le caratteristiche del territorio e del tessuto produttivo locale, i tratti distintivi delle aziende che lo compongono e le affinità rilevabili tra loro.

Il lavoro è stato svolto con la collaborazione di tecnici esperti del settore ambientale e referenti aziendali (imprenditori, responsabili dei sistemi di gestione e responsabili HR).

Dall’analisi dei fabbisogni abbiamo individuato gli interventi necessari per definire/modificare/implementare le strategie ambientali già in uso.

Leave a Reply