CONSOLIDARE LA COMPETITIVITÀ ATTRAVERSO PROCESSI E TECNICHE DI MIGLIORAMENTO DEL PROCESSO PRODUTTIVO

FASE V / DECRETO REGIONALE DEL 23/11/2017 N°  14738 / ID PROGETTO 443133

Presentazione

Il progetto è finalizzato all’ottimizzazione dei processi per l’incremento della competitività aziendale di EL.P.R.IND. s.r.l., una società impegnata dal 1986 nella progettazione, sviluppo ed integrazione di sistemi di automazione. Nel contesto di una realtà industriale in continua evoluzione, la EL.P.R.IND. si colloca come società in grado di fornire soluzioni tecnologiche avanzate e sempre adeguate alle reali necessità, offrendo ai propri clienti un supporto tecnico completo, assistenza e manutenzione. Le persone coinvolte dovranno apprendere i principi e le tecniche generali relative alla gestione in qualità del processo produttivo, oltre che acquisire competenze specifiche sul processo  produttivo e utilizzo dei macchinari, al fine di massimizzare l’efficienza produttiva e la qualità del prodotto realizzato per ogni singola commessa.

Obiettivi e destinatari

L’obiettivo principale del progetto è quello di formare in modo adeguato il personale incaricato ad operare secondo le nuove tecniche di produzione introdotte e i nuovi processi produttivi, al fine di garantire il raggiungimento degli standard qualitativi richiesti e la corretta implementazione delle procedure di controllo necessarie.

 

I destinatari del progetto sono operatori addetti ai macchinari di produzione e responsabili di reparto.

Contenuti

Il progetto si compone di 128 ore complessive di formazione che coinvolgono 10 lavoratori.

 

Il piano formativo è strutturato in forma modulare e si articola in contenuti a carattere trasversale suddivisi in 2 attività corsuali finalizzate a:

  1. acquisire competenze tecniche in merito ai nuovi processi produttivi attivati in azienda, oltre a competenze più trasversali che afferiscono ad attività di miglioramento delle performance, con particolare attenzione alla gestione del cliente e dei rischi;
  2. fornire le conoscenze principali della nuova normativa UNI EN ISO 9001: 2015, nello specifico riguardo l’analisi e la valutazione dei rischi. Nello specifico, la finalità dell’intervento formativo è quella di rendere il personale in grado di individuare le aree di rischio in relazione alle attività svolte e di gestire il rischio stesso in un’ottica di miglioramento continuo, oltre a interiorizzare corretti comportamenti da tenere in reparto anche attraverso la comprensione dei meccanismi legislativi e dei regolamenti in materia di ambiente e sicurezza.