ACCRESCERE LA COMPETITIVITÀ TRAMITE LA DEFINIZIONE ED IMPLEMENTAZIONE DI STANDARD QUALITATIVI DI GESTIONE DEI SERVIZI AEROPORTUALI

FASE V / DECRETO REGIONALE DEL 23/11/2017 N° 14738 / ID PROGETTO 443704

Presentazione

Il progetto dell’azienda Airport Global Services S.p.A (A.G.S.) prevede, oltre all’approfondimento delle competenze specifiche richieste per il ruolo di operatore aeroportuale, un percorso di formazione ad hoc su contenuti afferenti lo svolgimento delle mansioni nell’ottica di un sistema di gestione integrato, con particolare riferimento ai processi di qualità e ambiente. A.G.S., presente presso gli aeroporti di Bergamo Orio al Serio e Verona Villafranca, opera in un contesto in rapida e continua evoluzione soddisfando le esigenze delle Compagnie aeree clienti attraverso servizi di ground handling e movimentazione e trasporto merci. L’esigenza aziendale è quella di sviluppare le competenze del personale A.G.S. interessato, con riferimento alle procedure di qualità del sistema di gestione aziendale, per poter garantire il rispetto delle procedure vigenti all’interno dello scalo.

Obiettivi e destinatari

L’obiettivo del progetto è quello di massimizzare l’efficienza operativa e gli standard di qualità dei servizi attraverso la conoscenza, da parte degli operatori aeroportuali, del modello di business aziendale in termini di organizzazione e gestione: conoscenza della mission, governo del processo di pianificazione attività e risorse operative, ridefinizione dei compiti e delle responsabilità di ruolo, governo del processo di gestione delle anomalie, standard di riferimento, verifiche di I e II livello. Il percorso formativo trasferirà un insieme di competenze tecnico/professionali tipiche del profilo di operatore aeroportuale, sia competenze riferibili al profilo del Quality Manager.

 

I destinatari dell’azione formativa sono operatori aeroportuali e operatori di scalo.

Contenuti

Il progetto si compone di 128 ore complessive di formazione che coinvolgono 10 operatori del settore aeroportuale.

 

Il piano formativo è strutturato in forma modulare e si articola in contenuti a carattere trasversale suddivisi in 2 attività corsuali finalizzate a:

  1. trasferire un insieme di competenze tecnico/professionali tipiche del profilo di operatore aeroportuale: conoscere le operazioni identificandole con la corretta terminologia, tipologia di carico e di aeromobile, saper espletare le operazioni di carico/scarico e pulizie a bordo dell’aeromobile, nel rispetto delle norme di safety e security vigenti nell’area movimentazione;
  2. far raggiungere agli operatori la completa conoscenza delle attività connesse al trasporto aereo nell’ambito dell’area passeggeri, per poter operare in autonomia in diverse aree dell’aeroporto, connesse alle gestione di attività quali: gestione eccedenze bagagli, controllo conformità degli stessi alle norme e tipologia di servizio di trasporto acquistato dal cliente, assistenza al passeggero, corretta gestione operazioni carico/scarico in conformità alle norme di safety e security vigenti.